Primarie: Bersani inizia dal paese natale, Bettola, la campagna elettorale.

Il tuor elettorale di Bersani parte da Bettola, in provincia di Piacenza. Dalla piazzola del distributore di benzina in cui lavorava il padre Pino e che ora è gestito dal cugino. Lo slogan è ‘Il coraggio dell’Italia’. E tutto è studiato, nei dettagli, per contrapporsi al format americano di Matteo Renzi che nel frattempo fa tappa a Salerno (e torna sulla necessità di conquistare delusi del centrodestra: “Per vincere le elezioni servono i voti degli elettori di Berlusconi”). Il segretario del Pd, ribadisce che il prossimo governo dovrà “mandare avanti il meglio dell’esperienza” dell’esecutivo Monti e che lo stesso attuale premier “certamente dovrà continuare a dare un contributo a questo Paese”. E rispondendo alle obiezioni sollevate in particolare da Pier Ferdinando Casini aggiunge: “La nostra posizione è chiarissima, ribadita, tutti la conoscono, Casini legga bene le carte: noi manderemo avanti il meglio di questa esperienza”.

 

Lascia una Risposta

*

Il presente sito fa uso di cookie anche di terze parti. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni. La prosecuzione nella navigazione comporta l'accettazione dei cookie. Leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi