Un ragazzo degli anni trenta

Sabato 20 ottobre, alle ore 17.00, presso il Centro polifunzionale di Fontana Liri, il Comitato di Arpino della Società Dante Alighieri apre la sua stagione culturale con la presentazione del volume ‘Un ragazzo degli anni trenta’ del prof. Antonio Proia. Hanno concesso il patrocinio il Comune di Fontana Liri e l’Associazione culturale ‘Antonio Proia’ di Minturno.

“Vogliamo mantenere fede ad un impegno – dichiara prof. Enrico Quadrini, presidente Comitato di Arpino SDA – che avevamo preso con i nostri soci di Fontana Liri e con tutta la Città. Il Volume già presentato ad Arpino nel 2010 si è oggi arricchito della prefazione del prof. Nilo Cardillo, già preside del Liceo ‘Vitruvio’ di Formia. Relatori, oltre il preside, gli studiosi di storia locale Domenico Rea di Arpino e Carlo Venditti di Fontana Liri.

Poiché viviamo in un’epoca in cui abbiamo una serie di strumenti, come il computer, che ci permettono di conservare i nostri ricordi , facciamo fatica ad immaginare un mondo in cui invece ricordare è assolutamente essenziale. Il volume, che presentiamo a Fontana Liri e gli altri che abbiamo programmato ad Arpino, confermano proprio questo assunto, ricordare è importante ed essenziale ed i ricordi sono sicuramente preziosi. Sono ciò che ti fanno guardare indietro, facendoti rivivere una vita, con tutte le emozioni, gli alti e i bassi. Il presente volume conferma proprio questo: è un viaggio a ritroso per cementare quel rapporto tra generazioni che nell’antichità era fondamentale e base imprescindibile per lo Stato e che oggi si è rotto”.

Lascia una Risposta

*

Il presente sito fa uso di cookie anche di terze parti. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni. La prosecuzione nella navigazione comporta l'accettazione dei cookie. Leggi di più

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close