Assolto Vendola, può continuare la sua corsa per le primarie e la sua attività politica

Il governatore piange: “Sono felice”. La decisione del gup De Felice sul presidente della Regione e Lady Asl, prosciolti con formula piena. Erano accusati di concorso in abuso di ufficio per la nomina di un primario. Il presidente: “Ora penso alla cavalcata delle primarie”. Cosentino: “Nessun rancore”. “Sono felice, mi è stata restituita la vita, l’innocenza. Dopo l’assoluzione, penso di cominciare la cavalcata delle primarie. Finora sono stato frenato. Posso cominciare quindi oggi, anche se ho uno svantaggio. Trasformerò lo svantaggio in vantaggio. Ho due Golia ma spero che questa volta vinca Davide”. Nichi Vendola è commosso nel giorno in cui si è deciso il suo futuro politico: il governatore è stato assolto con formula piena “perché il fatto non sussiste”. Immediate le reazioni dal mondo politico, tra cui quella di Bersani (“felice per Vendola e per tutto il centrosinistra”)

Lascia una Risposta

*

Il presente sito fa uso di cookie anche di terze parti. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni. La prosecuzione nella navigazione comporta l'accettazione dei cookie. Leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi