Election day il 7 Aprile? Stavolta non si risparmia!

Oramai pare sempre più probabile l’election day, addirittura circola già la data ufficiosa, il 7 Aprile. Comunali, Regionali e Politiche, tutto insieme. Il Pd chiede il voto anticipato per Lombardia e Lazio: «Inammissibile che le due principali Regioni del Paese restino senza guida per 8 mesi». Rinviare fino ad aprile le elezioni regionali di Lazio e Lombardia è inaccettabile. Lasciare per mesi due Regioni di quell’importanza nelle mani di giunte costrette alle dimissioni da scandali e fallimenti politici è una violazione del buon senso prima ancora che della democrazia. Lo dimostrano le riunioni di giunta che Renata Polverini, formalmente dimessa il 27 settembre scorso, continua a tenere come se il caso Fiorito non fosse mai esploso. E lo confermano le troppe delibere firmate da Formigoni in questi giorni. Certo, l’election day consente, in genere, dei risparmi. Ma stavolta, se la data del voto politico sarà il 7 aprile, i cittadini di Lombardia, Lazio e Molise dovranno continuare per mesi a pagare lauti stipendi a dei consiglieri di fatto sfiduciati dai cittadini e dagli eventi (eccezione del Molise, dove però il Consiglio di Stato ha annullato le elezioni).

Lascia una Risposta








 Acconsento al trattamento dei miei dati personali (Regolamento 2016/679 - GDPR e d.lgs. n. 196 del 30/06/2003). Privacy Policy.

Il presente sito fa uso di cookie anche di terze parti. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni. La prosecuzione nella navigazione comporta l'accettazione dei cookie. Leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi