Sabato 12 Gennaio convegno “Gestione clinica del nodulo tiroideo”

Sabato 12 Gennaio presso la Sala Convegni dello Stabilimento Militare Propellenti di Fontana Liri si svolgerà il convegno “Gestione clinica del nodulo tiroideo”. L’evento è promosso dal dott, Rodolfo Battista, in collaborazione con l’Ospedale di Sora, il Policlinico Gemelli, il Sie Lazio, l’ASL di Frosinone e l’Amedo. Tra gli interventi i professori Piero Luigi Alò, Guido Fabba, Massimo Salvatori, M. Parravano, A. Pontecorvi e Pericoli Ridolini, i dottori Eugenio Giangrande, Laura Castellano, Celestino Pio Lombardi, Dario Rea, Gregorio Reda, Carlo Antonio Roda, Germano Tomei, Enzo Zaccardelli, M. Musilli, Giuseppe Pistilli. Presenti anche il Presidente dell’ordine dei medici dott. Fabrizio Cristofari, il Direttore della ASL Mauro Vicano, il Direttore dello Stabilimento Brig. Gen. Lamonaca.  Coordina e presiede i lavori il dott. Rodolfo Battista: “Il nodulo tiroideo rappresenta la condizione morbosa più comune nell’ambito delle malattie tiroidee sia come incidenza che come causa di consultazione del medico di base. Nei paese a normale apporto iodico, come gli Stati Uniti, l’incidenza dei noduli tiroidei nella popolazione generale è di circa il 4-5% mentre nei paesi a carenza iodica, come l’Italia, l’incidenza aumenta anche fino al 20%. Generalmente il paziente non accusa alcun disturbo (normale funzione tiroidea) ma scopre casualmente la presenza di una tumefazione del collo o da solo oppure in corso di altri accertamenti. La maggior parte dei noduli tiroidei è di natura benigna e possono manifestarsi come singoli nell’ambito di una ghiandola di normali dimensioni  oppure in una ghiandola aumentata di dimensioni, cioè in un gozzo”.

Lascia una Risposta

*

Il presente sito fa uso di cookie anche di terze parti. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni. La prosecuzione nella navigazione comporta l'accettazione dei cookie. Leggi di più

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close