Dipendenti part time protestano contro l’amministrazione comunale

Incontro sindacale al comune di Fontana Liri sulla questione dei dipendenti comunali part-time (18 ore) che hanno avanzato richiesta di passaggio a full time (36) o comunque aumentare le ore settimanale e portarle minimo a 24. L’UGL si è lamentata dell’assenza dell’amministrazione comunale alla riunione che non ha neppure risposto sulla richiesta in questione. I dipendenti hanno manifestato il loro profondo malcontento per la situazione, costretti a vivere con uno stipendio medio mensile di 630 euro: per questo la UGL comunica che l’organizzazione sindacale si riserva di indire forme di protesta e di agitazione che potranno essere poste in atto per rivendicare i diritti dei lavoratori. La richiesta è stata condivisa anche dalle RSU CISL e CIGL del comune di Fontana Liri.

Lascia una Risposta

*

Il presente sito fa uso di cookie anche di terze parti. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni. La prosecuzione nella navigazione comporta l'accettazione dei cookie. Leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi