Provincia, Iannarilli fa dietrofront sulla decadenza. Senza Parole.

Stupore ed indignazione. Queste le reazioni che si hanno davanti all’atteggiamento del consiglio provinciale di frosinone prova a revocare la delibera con la quale venne dichiarata la decadenza del presidente Antonello Iannarilli. Proviamo a riassumere la vicenda: per consentire a Iannarilli di potersi candidare alle regionali, il consiglio ha votato la decadenza (procedura che consentiva al consiglio stesso di mantenersi in vita mentre le dimissioni avrebbero comportato lo scioglimento dell’assise). Poichè Iannarilli non è stato eletto ha ben pensato di cercare di fare marcia indietro, bloccare la procedura di decadenza per mantenere la carica di Presidente. Senza parole. Il consigliere provinciale Simone Costanzo, incredulo ed anche amareggiato di fronte al comportamento del PDL, pubblica su facebook l’avviso di consiglio: “Si comunica che il Consiglio Provinciale è convocato in sessione straordinaria urgente, seduta di prima convocazione, per il giorno 14 marzo 2013, alle ore 17,30 ed in seconda convocazione per il giorno 15 marzo 2013, alle ore 10,00, per la trattazione del seguente argomento: -Annullamento in regime di autotutela delle delibere di Consiglio Provinciale: n. 1 del 3 gennaio 2013 , n. 3 del 7 gennaio 2013 e n. 6 del 9 gennaio 2013, relative al procedimento di decadenza dell’on.le Antonello Iannarilli”.

Lascia una Risposta








 Acconsento al trattamento dei miei dati personali (Regolamento 2016/679 - GDPR e d.lgs. n. 196 del 30/06/2003). Privacy Policy.

Il presente sito fa uso di cookie anche di terze parti. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni. La prosecuzione nella navigazione comporta l'accettazione dei cookie. Leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi