La domenica delle Palme e la ricorrenza delle Fosse Ardeatine.

Domenica 24 Marzo. Per i cristiani è la Domenica delle palme. Il Papa a S. Pietro, i fedeli lo acclamano con rami d’ulivo. Papa Francesco (Bergoglio) celebra la Domenica delle palme in piazza San Pietro davanti a 250mila persone. Poi scende dalla jeep, benedice i fedeli, li abbraccia. Ma il 24 Marzo è anche la ricorrenza dell’eccidio delle Fosse Ardeatine, il massacro compiuto a Roma dalle truppe di occupazione della Germania nazista il 24 marzo 1944, ai danni di 335 civili e militari italiani, come atto di rappresaglia in seguito all’attentato di via Rasella compiuto contro le truppe germaniche avvenuto il giorno precedente. Alle cerimonia di stamattina per il 69° anniversario dell’eccidio delle Fosse Ardeatine, oltre al capo dello Stato, erano presenti varie personalità istituzionali, e tra questi il consigliere Sergio Mattarella, in rappresentanza della Corte costituzionale. Nel corso della cerimonia è stata deposta una corona d’alloro sulla lapide commemorativa. L’eccidio delle Fosse Ardeatine – 335 le vittime – fu compiuto il 24 marzo 1944 dalla polizia nazista agli ordini del tenente colonnello delle SS Herbert Kappler. Ricordiamo anche che il 24 marzo 1980 a San Salvador veniva ucciso per mano di un cecchino,durante la celebrazione della messa a causa del suo impegno nel denunciare le violenze della dittatura del suo paese, il cardinal Romero.

Lascia una Risposta








 Acconsento al trattamento dei miei dati personali (Regolamento 2016/679 - GDPR e d.lgs. n. 196 del 30/06/2003). Privacy Policy.

Il presente sito fa uso di cookie anche di terze parti. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni. La prosecuzione nella navigazione comporta l'accettazione dei cookie. Leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi