Renzi attacca Bersani, Berlusconi corteggia il PD e Bonino avanza verso il Quirinale

Mentre Emma Bonino scavalca Prodi, per i bookmakers, nella corsa al Quirinale, si infiamma lo scontro. Grillo riunisce i suoi per placare i dissidenti, Renzi attacca i bersaniani: “Se devono fare un’alleanza, Berlusconi si fida molto più di D’Alema e Bersani che non dei nuovi innesti del Pd: è da tempo che si conoscono, e più facile che trovino un accordo loro”. Con queste parole il sindaco di Firenze Matteo Renzi risponde a chi in queste ore gli contesta di sponsorizzare il “patto col diavolo”, un’alleanza Pd-Pdl. “Io sarei per andare a votare, ma non è importante quello che penso io”. Replica Matteo Orfini: “Diamoci tutti una calmata. Sia Renzi, nei toni delle interviste, sia quelli che gli rispondono che lui è come Berlusconi. Comunque vadano le prossime primarie è un fatto che non tutti quelli che hanno votato Renzi poi hanno votato Bersani, e sarebbe successo lo stesso in caso contrario. Le scorie delle primarie non si sono riassorbite. La prossima volta dobbiamo usarci più garbo e capire che il nemico non è tra noi. La sfida sarà complicatissima contro Grillo e Berlusconi, se perdiamo tempo a litigare fra di noi è una sciagura. Lo dico da noto esagitato, è un’autocritica”. Intanto i sondaggi danno il PDL in testa, con PD e Grillo in calo. Silvio Berlusconi: “Anche se sono in testa ai sondaggi, il voto non è la prima scelta” e sul futuro governo: “Dipende tutto dal Pd”

Lascia una Risposta








 Acconsento al trattamento dei miei dati personali (Regolamento 2016/679 - GDPR e d.lgs. n. 196 del 30/06/2003). Privacy Policy.

Il presente sito fa uso di cookie anche di terze parti. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni. La prosecuzione nella navigazione comporta l'accettazione dei cookie. Leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi