Giornata commemorativa delle vittime dell’amianto, l’intervento della Sen. Maria Spilabotte

“Un momento di riflessione profonda per discutere e far si che in futuro non vi siano più vittime dell’amianto”. Così la senatrice Maria Spilabotte in merito alla giornata del Ricordo delle vittime dell’amianto, istituita il 28 Aprile di ogni anno, in quanto concomitante con la Giornata Mondiale per la salute e la sicurezza nei luoghi di lavoro. “La celebrazione commemorativa deve essere un’occasione non solo per ricordare a tutta l’opinione pubblica la gravità della catastrofe sanitaria ed ambientale che l’utilizzo dell’amianto ha comportato e che tuttora continua a comportare, ma una riflessione più profonda per discutere sia del nuovo Piano nazionale Amianto e sia della sicurezza dei luoghi di lavoro in generale”. Proprio nei giorni scorsi la senatrice Spilabotte ha sottoscritto un Disegno di Legge sull’amianto. Spilabotte: “Abbiamo cercato di raccogliere le istanze delle associazioni, dei lavori e dei cittadini interessati a questo delicato problema ed è stato presentato un disegno di legge con il quale si richiama il governo al rispetto degli impegni già presi in Parlamento per tutelare tutte le vittime dell’amianto, intervenire per il censimento e lo smaltimento dei rifiuti, per la sorveglianza sanitaria e contestualmente si chiede l’istituzione di una Commissione di inchiesta per i morti e gli infortuni sul lavoro per far luce e monitorare un fenomeno che chiama direttamente in causa giustizia ed equità sociale”.

Lascia una Risposta








 Acconsento al trattamento dei miei dati personali (Regolamento 2016/679 - GDPR e d.lgs. n. 196 del 30/06/2003). Privacy Policy.

Il presente sito fa uso di cookie anche di terze parti. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni. La prosecuzione nella navigazione comporta l'accettazione dei cookie. Leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi