La domenica della satira

Nell’augurare buona domenica a tutti voi, eccovi…la domenica della satira. 

(si ringrazia i siti Spinoza.it, Eccesatira.com, Vivalasatira. Le vignette sono di Vauro, Altan, Ellekappa)

Berlusconi vuole riformare Equitalia. Gli esattori si presenteranno vestiti da coniglietta di Playboy.

Brunetta attacca Boldrini. Alla caviglia.

Giuliano Ferrara si traveste da Ilda Boccassini. Ma neanche così riesce a farsi invitare ai festini di Arcore.

Un bambino si è risvegliato dal coma ascoltando una canzone di Povia. Ma solo per spegnere la radio.

Processo Ruby, le richieste della Boccassini: “Il solito, grazie”.

Ilda Boccassini: “Le ragazze facevano parte di un sistema organizzato per il piacere di Berlusconi”. Ah, erano del Pd?

Daniela Santanchè: “Se tutte le donne che sono andate ad Arcore sono prostitute, allora lo sono anch’io”. Aristotele non avrebbe saputo dirlo meglio.

Pd, Epifani eletto segretario: “Non potevo sottrarmi”. Questo è l’entusiasmo che ci vuole.

Militante Pdl colpito alla testa. A giudicare dall’eco.

Equitalia sceglie la linea morbida. D’ora in poi dovrà sembrare un incidente.

Totò Riina intercettato mentre elogia Schifani. Un duro colpo per la credibilità di entrambi.

Il Pd: “Berlusconi è ineleggibile”. E detto da un amico fa più male.

Andreotti sarà ricordato anche per le sue spassose battute: «Ma perché non rapite quell’altro?»

Ruby davanti alle toghe. Non accadeva dall’ultimo festino.

Ruby: “Ricordo Nicole Minetti vestita da suora sexy”. Eh, bei tempi.

Questa è relativa alla  foto di seguito: (Anche a Fontana Liri abbiamo il Cinema Le Fornaci)



Lascia una Risposta

*

Il presente sito fa uso di cookie anche di terze parti. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni. La prosecuzione nella navigazione comporta l'accettazione dei cookie. Leggi di più

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close