Marino: con Alemanno Roma meno sicura

Marino contro Alemanno sulla questione della sicurezza. Il candidato del centrosinistra accusa il sindaco: “Si è autoproclamato sceriffo ma ha tradito la fiducia dei romani”. E rilancia: “Con noi 40 volanti in più”. E il sindaco replica su Twitter: scelte che competono al Ministero dell’Interno, contraddice Prefetto e Questore sulla sicurezza a Roma. “Sulla sicurezza Alemanno non ha detto la verità”. Di più: “Si è autoproclamato sceriffo ma non ha svolto il compito che i romani gli avevano affidato, ha tradito la loro fiducia”. Il “secchione” Marino ha studiato i dati del Viminale e deciso di “smascherare le bugie” del sindaco uscente. Una sfida in campo avverso, sul tema più caro al centrodestra, quello che nel 2008 decise la vittoria elettorale. “Ma quale diminuiti, Alemanno racconta una marea di balle, i reati commessi dal 2008 al 2012 sono sempre stati in crescita”, attacca il candidato del centrosinistra. “Le percosse sono aumentate dell’80%, le ingiurie del 73 come le minacce, le estorsioni del 23, i danneggiamenti del 14, gli omicidi colposi del 12, le violenze sessuali del 19”, elenca. Una situazione “disastrosa”, sulla quale “un sindaco, se vuole, può incidere.

Lascia una Risposta

*

Il presente sito fa uso di cookie anche di terze parti. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni. La prosecuzione nella navigazione comporta l'accettazione dei cookie. Leggi di più

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close