Filippo Capuano prova a riunire il Movimento Cinque Stelle di Frosinone

Il Movimento Cinque Stelle aveva chiesto all’Amministrazione Provinciale l’utilizzo della sala di rappresentanza per il pomeriggio del giorno 5 Luglio per discutere del tema “Il Movimento Cinque Stelle ciociaro, quale futuro”. Il promotore dell’iniziativa era il fontanese Filippo Capuano che tiene a precisare su facebook di aver fatto la richiesta a nome personale: “Se vogliamo tutti che questo gruppo provinciale cresca dobbiamo parlarci chiaro, e non dobbiamo più nasconderci ma entrare nei palazzi che sono e resteranno del popolo. Non mi aspetto diffide ufficiali del movimento, perché la richiesta della sala non l’ho fatta per nome e per conto del movimento, ma a titolo personale e quale iscritto al movimento. Poi se la discussione dovesse degenerare significa che questa esperienza si ferma. Sono convinto e confido in tutti voi affinché ci possa incontrare serenamente e far sentire la nostra voce”. A stoppare l’iniziativa, almeno nel luogo individuato, però, non è stato il vertice dei Cinque Stelle ma il Commissario Patrizi che ha respinto la richiesta motivando che la Provincia è commissariata e per questo non concede l’utilizzo delle sale per motivi politici”.

Lascia una Risposta








 Acconsento al trattamento dei miei dati personali (Regolamento 2016/679 - GDPR e d.lgs. n. 196 del 30/06/2003). Privacy Policy.

Il presente sito fa uso di cookie anche di terze parti. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni. La prosecuzione nella navigazione comporta l'accettazione dei cookie. Leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi