Berlusconi condannato

La Cassazione conferma la condanna a Berlusconi. La sezione feriale della Corte di Cassazione ha confermato la condanna a Berlusconi. Ecco il testo della sentenza: “In nome del popolo italiano la Suprema Corte di Cassazione, sezione feriale, ha emesso l’udienza pubblica del procedimento penale numero 27.884-2013, iscritto al numero 8 dell’udienza pubblica del 30 luglio 2013 la seguente decisione: rigetta i ricorsi di Agrama Frank, Lorenzano Daniele e Galetto Gabriella, che condanna la pagamento delle spese processuali. Annulla la sentenza impugnata nei confronti di Silvio Berlusconi limitatamente alla statuizione relativa alla condanna alle pena accessoria per l’interdizione temporanea per anni 5 dai pubblici uffici per violazione dell’art. 12, comma 2, decreto legislativo 10 marzo 2000 n. 74 e dispone trasmettersi gli atti ad altra sezione della corte d’appello di Milano perché ridetermini la pena accessoria nei limiti temporali fissati dal citato articolo 12, ai sensi dell’art. 133 codice penale, valutazione non consentita alla Corte di legittimità. Rigetta nel resto il ricorso del Berlusconi nei cui confronti dichiara, ai sensi dell’articolo 624 comma 2 codice procedura penale, irrevocabili tutte le altre parti della sentenza impugnata”. Questa la sentenza della Corte di Cassazione. Questo vuol dire che Silvio Berlusconi è riconosciuto colpevole del reato di frode fiscale e che la Cassazione conferma le condanne di primo e secondo grado. La Cassazione quindi condanna Berlusconi in maniera definitiva. Le reazioni: Beppe Grillo: “Condanna di B. come caduta del muro di Berlino. Berlusconi è morto. Viva Berlusconi! La sua condanna è come la caduta del Muro di Berlino nel 1989″”. Deciso anche il segretario del PD Epifani: “La sentenza va rispettata, eseguita e applicata”. Netto il giudizio del segretario del Partito democratico Guglielmo Epifani: “La sentenza va rispettata, eseguita e applicata”.

Lascia una Risposta

*

Il presente sito fa uso di cookie anche di terze parti. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni. La prosecuzione nella navigazione comporta l'accettazione dei cookie. Leggi di più

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close