Parte la campagna elettorale di Gianni Pittella

Gianni Pittella lancia la sua candidatura: il quarto incomodo?

    Gianni Pittella, attuale vicepresidente del Parlamento Europeo, parte con la sua campagna elettorale per le primarie. Pittella: “Immagino un partito federale che cambi l’attuale conformazione oggi romano-centrica diretta da burocrati. Un partito in cui contino molto di più gli iscritti, chiamati a esprimersi più spesso su grandi temi con referendum consultivi e non solo per le primarie. Sono per l’ingresso del Pd nel PSE senza se e senza ma. Il campo di gioco è l’Europa. Un partito nazionale che non è legato a un network europeo è ininfluente. Il governo Letta ha un problema, e questo problema si chiama Berlusconi. Berlusconi va archiviato, come le larghe intese, che non rispondono alle esigenze della società italiana. Bisogna dare spazio agli elettori”. Sarà il quarto incomodo?

Lascia una Risposta








 Acconsento al trattamento dei miei dati personali (Regolamento 2016/679 - GDPR e d.lgs. n. 196 del 30/06/2003). Privacy Policy.

Il presente sito fa uso di cookie anche di terze parti. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni. La prosecuzione nella navigazione comporta l'accettazione dei cookie. Leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi