Regione Lazio, ok al bilancio

Approvato il bilancio regionale. Soddisfatto il Presidente Nicola Zingaretti: “Bilancio approvato in tempo, fondi per tagliare le tasse alle famiglie, aiuti sul mutuo per la prima casa, stipendi sbloccati per i dipendenti dell’Idi San Carlo che non venivano pagati da luglio, una nuova sanità dove con la riorganizzazione e l’innovazione mettiamo fine alla stagione dei tagli, pagamenti alle imprese, nuovi investimenti per lo sviluppo, sbloccati 450milioni di fondi europei e piano per dimezzare il debito della Regione, cancellazione degli sprechi. E’ una grande soddisfazione chiudere l’anno con questi risultati: ci restituisce il senso dell’impegno e la consapevolezza che, con il duro lavoro e la passione, è possibile risolvere i problemi e ridare speranza ai cittadini”. Venerdì 27 Dicembre presso la Saletta Gualdini – Centro delle Arti di Frosinone gli on. Mauro Buschini e Daniela Bianchi hanno tenuto una conferenza stampa congiunta per spiegare le ricadute del bilancio in ambito provinciale. Il bilancio raccoglie il lavoro svolto in questi mesi dall’amministrazione Zingaretti e l’appuntamento è stata l’occasione per evidenziare l’attenzione che, all’interno della finanziaria regionale, hanno sempre dimostrato i consiglieri Buschini e Bianchi per la nostra provincia. In Regione si è aperta una stagione nuova, fatta di risparmi, semplificazione, tagli ai costi della politica, efficienza e sviluppo. La provincia di Frosinone, dopo anni di tagli e dopo essere stata relegata ai margini dal centrodestra, torna ad essere protagonista: l’area nord, attraverso l’accordo di programma, potrà contare su risorse importanti che consentiranno la nascita di una rete d’impresa su cui poggerà la ripresa della zona; il rifinanziamento, dopo anni di abbandono delle precedente giunta regionale, della legge 46 sull’indotto Fiat denota un chiaro segnale di attenzione anche verso il sud della provincia; una Regione che dimostra di essere attenta anche alle emergenze e lo confermano i due milioni di euro stanziati sulla frana del Viadotto Biondi; anche sulla sanità, dopo anni di tagli che hanno ridotto l’assistenza sanitaria provinciale ai minimi termini, finalmente si torna ad investire. Si apre una stagione nuova, con i consiglieri regionali Buschini e Bianchi che lavoreranno in sinergia per far si che il nostro territorio torni a crescere.

Lascia una Risposta








 Acconsento al trattamento dei miei dati personali (Regolamento 2016/679 - GDPR e d.lgs. n. 196 del 30/06/2003). Privacy Policy.

Il presente sito fa uso di cookie anche di terze parti. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni. La prosecuzione nella navigazione comporta l'accettazione dei cookie. Leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi