I familiari di Crosby a Fontana Liri

Parco Crosby. Per tutti quelli che hanno trascorso l’infanzia o l’estate a Fontana Liri Superiore, il Parco Crosby è un luogo di felice memoria. Ma chi è Crosby? La lapide del parco, recita: “In omaggio a Crosby, assassinato dai barbari unni”. Stiamo parlando del Sottufficiale telegrafista inglese VICTOR JAMES CROSBY (nato a Portsmouth il 21 settembre 1909, facente parte dell’equipaggio del sommergibile Saracen). Fu fatto prigioniero durante la guerra, portato prima Germania (forse per interrogarlo sulla missione segreta sbarcata nel febbraio precedente in Corsica, o forse nella sua qualità di telegrafista, o forse creduto un agente segreto), evade, e rocambolescamente giunge in Italia, dove viene internato a Manziana (Roma). All’armistizio dell’8.9.43 il comandante italiano del campo libera i prigionieri di guerra. Crosby, che non si unisce ad altri ex-prigionieri ma va da solo, giunge a Fontana Liri. Entrato in contatto con i partigiani fontanesi, Crosby viene ospitato in una casa isolata in contrada Murrone, con altri fuggitivi.Nella notte tra il 12 ed il 13 dicembre 1943, militari tedeschi, giunti da Arpino, rastrellano la zona. I militari Alleati fuggono nel bosco di Monte Dolce. Crosby, raggiunto dai proiettili tedeschi, muore. Sembra che sia stato seppellito ai piedi della collina dagli stessi tedeschi. Per questo c’è un Parco, nel nostro comune, a lui dedicato: per ricordare un inglese ucciso dai tedeschi nel nostro comune. Oggi i familiari di Crosby vengono ricevuti dall’amministrazione comunale e da Fontana Liri, per concludere la tre giorni di visita nel nostro territorio. I familiari di Crosby, il figlio Kenneth e la nipote Liane (figlia di Ken.) sono giunti a Fontana la sera del 10 aprile, ospitati al cavalier d’arpino. Accompagnati da Carlo Venditti, dal webmaster Marco Marzilli e dalla storica Janet Dethik, venerdì 11 aprile hanno visitato Monte Murrone e Monte Dolce (zona alto casale, sui luoghi del conflitto a fuoco), poi ad Arpino e al Parco Crosby di Fontana Liri. Sabato 12 Aprile hanno visitato il cimitero di guerra inglese di Cassino e l’Abbazia di Casamari. Domenica 13 Aprile, cerimonia con il sindaco, con le autorità civili e militari e scambio di doni commemorativi.

Di seguito le foto della visita dei giorni scorsi.

Lascia una Risposta

*

Il presente sito fa uso di cookie anche di terze parti. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni. La prosecuzione nella navigazione comporta l'accettazione dei cookie. Leggi di più

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close