Sondaggi, PD al 32-34%, M5S al 25%, ma ancora sono molti gli indecisi…

PD primo partito. Questi sono gli ultimi sondaggi disponibili prima del silenzio elettorale “sondaggistico”. Il PD varia tra il 32 ed il 34%, Grillo in risalita, è dato al 25%, Forza Italia al 20%. Rispetto ai dati elaborati una settimana prima, il Movimento di Grillo ha guadagnato un punto percentuale, portandosi al 25%. Ed è cresciuta di mezzo punto anche Fi, mentre Ncd è sceso al 5% dal 6%. Solo questi partiti e la Lega (4,5%), secondo il sondaggio di Piepoli, riuscirebbero a superare la soglia di sbarramento. Nel nuovo Parlamento Europeo, invece, secondo le rilevazioni, è un testa a testa tra i Popolari e i Socialisti & Democratici, che conquisterebbero rispettivamente 214 e 210 seggi. Ipsos ha anche sottolineato come Grillo abbia invece fatto breccia tra giovani e giovanissimi piazzandosi al 33% tra i 18 e i 24 anni, al 34% dai 25 ai 34 anni, al 32% dai 35 ai 44 anni, mentre aumenta il consenso per la Lega e per la sinistra di Tsipras. Sensibili anche le differenze rilevate tracciando distinzioni in relazione al grado di istruzione. Pd e Ncd fanno breccia tra i laureati, mentre Forza Italia è al lumicino (9%) e anche Grillo arretra di quasi 4 punti. Ma anche le altre forze minori incrementano le proprie posizioni e c’è una vera e propria esplosione della lista Tsipras che quasi triplica i propri consensi avvicinandosi al 9%. Interessante notare come la percentuale di Forza Italia sia inversamente proporzionale al titolo di studio conseguito: tra chi ha la licenza elementare o nessun titolo il partito di Berlusconi è segnalato al 26%, tra chi ha la licenza media al 22,6%, al 14,3% tra i diplomati e addirittura al 9,3% tra i laureati. Come sempre i sondaggi hanno un margine di errore, che diventa sempre più ampio, perchè sono molti gli italiani che dicono di non andare a votare, o di astenersi, o di essere indecisi: le scelte dell’ultimo momento potrebbero fare la differenza.

Lascia una Risposta








 Acconsento al trattamento dei miei dati personali (Regolamento 2016/679 - GDPR e d.lgs. n. 196 del 30/06/2003). Privacy Policy.

Il presente sito fa uso di cookie anche di terze parti. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni. La prosecuzione nella navigazione comporta l'accettazione dei cookie. Leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi