Nota dell’Agenzia Industria Difesa

Pubblichiamo di seguito una nota dell’Agenzia Industria Difesa (che gestisce diversi stabilimenti tra cui il Polverificio di Fontana Liri).

Il Ministro della Difesa Sen. Roberta Pinotti, ha esaminato ed approvato, con decreto del 30 giugno 2014, il programma triennale di attività e bilancio annuale di previsione 2014-2016 proposto dal direttore dell’agenzia ING. MARCO AIRAGHI.

A seguito dell’entrata in vigore del regolamento in materia di amministrazione e contabilità dell’Agenzia con Decreto del Ministro della Difesa del 17 giugno 2011 viene predisposto il programma triennale di attività e relativo bilancio programmatico su base scorrevole.
Il programma triennale 2014 -2016 è stato costruito secondo le esigenze operative dell’Amministrazione Difesa, le potenzialità di penetrazione del mercato esterno, e con le modifiche derivanti dall’aggiornamento delle linee strategiche impartite dal Direttore Generale di AID, Airaghi.

E’ importante evidenziare che il programma triennale prevede il raggiungimento del pareggio di bilancio per lo Stabilimento Militare Ripristini e Recuperi del Munizionamento di Noceto, per lo Stabilimento Militare Munizionamento Terrestre di Baiano e per lo Stabilimento Chimico Farmaceutico Militare di Firenze (per queste due Unità il pareggio è già stato conseguito per la prima nel 2013 e la seconda a partire dal 2008). Per le unità produttive di Fontana Liri (Stabilimento Militare Propellenti), di Gaeta (Ex Stabilimento Grafico Militare), e per l’Arsenale Militare di Messina, il pareggio è previsto dal 2015. Infine, per le restanti Unità, nel periodo di piano è previsto un netto progresso verso l’economica gestione.

L’aumento dei volumi produttivi, e quindi del valore della produzione, derivante dalle iniziative di riposizionamento dei business delle Unità Produttive, ha rappresentato negli ultimi anni, e ancora rappresenta, il fondamentale obiettivo dell’Agenzia Industrie Difesa ai fini del raggiungimento del pareggio di bilancio: la leva operativa più efficace sulla quale operare per il raggiungimento degli obiettivi di Legge, dopo aver effettuato negli anni passati un forte taglio delle spese comprimibili.

Lascia una Risposta








 Acconsento al trattamento dei miei dati personali (Regolamento 2016/679 - GDPR e d.lgs. n. 196 del 30/06/2003). Privacy Policy.

Il presente sito fa uso di cookie anche di terze parti. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni. La prosecuzione nella navigazione comporta l'accettazione dei cookie. Leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi