Documento delega per la composizione della lista

listaDocumento presentato da Remigio Proia nell’assemblea degli iscritti PD del 29 Dicembre. Ribadiamo i concetti principali del documento sottoscritto nella riunione del 6 Novembre:

Fontana Liri ha bisogno di una scossa: riteniamo che l’unica persona in grado di poter assicurare una svolta, nel solco del rinnovamento e del cambiamento, sia il nostro segretario Gianpio Sarracco che non solo ha il sostegno unanime del nostro rinnovato direttivo ma è gradito ad ampi strali della cittadinanza fontanese.

Il PD deve porsi come primo obiettivo il rilancio di Fontana Liri: proiettarlo verso un futuro fatto di sviluppo, commercio, lavoro, cultura, ambiente.

Il nostro paese ha bisogno di energia, di vitalità, di dedizione, di passione civile, solo così può sperare di ripartire e costruire il proprio futuro.

In questo momento il PD può rappresentare una grossa opportunità per Fontana Liri che non possiamo lasciarci sfuggire ed il collegamento politico assicurato dal nostro segretario è la migliore garanzia.

Per questi motivi, alla luce della rinuncia del Sindaco a partecipare alle primarie, si chiede che l’assemblea, alla presenza del segretario provinciale, prenda atto che il nostro segretario Gianpio Sarracco è l’unico candidato in campo a rispettare il percorso ufficiale del PD e dunque sia ufficialmente il nostro candidato sindaco.

Contestualmente diamo mandato al candidato sindaco Gianpio Sarracco di aprirsi al dialogo con le altre forze politiche e con tutti i soggetti interessati, confrontandosi con chi si senta di condividere il nostro progetto, in modo tale da costruire una coalizione civica ampia in grado di vincere le elezioni amministrative ed assicurare un buon governo a Fontana Liri.

Il candidato sindaco avrà delega in bianco sui candidati tenendo fermo il principio delle competenze, delle professionalità, della rappresentanza territoriale e di genere e della ferma volontà del Circolo di proporre una lista alternativa, caratterizzata per la stragrande maggioranza dal cambiamento e dal rinnovamento.

Con il Circolo il candidato sindaco e segretario avrà il compito e l’obbligo di concordare i candidati che il PD dovrà esprimere nella lista che, salvo diverse valutazioni da discutere in sezione, non potranno essere di un numero superiore al 40% del totale.

Lascia una Risposta

*

Il presente sito fa uso di cookie anche di terze parti. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni. La prosecuzione nella navigazione comporta l'accettazione dei cookie. Leggi di più

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close