Roccasecca-Avezzano, comunicato stampa

locomotivasoraLinea Roccasecca-Avezzano, comunicato stampa del Comitato in difesa della ferrovia. «Trascorsi 3 mesi dalla riapertura della ferrovia Avezzano Roccasecca, il Comitato ‘Salviamo la ferrovia Avezzano Roccasecca’ ha raccolto diverse segnalazioni dei viaggiatori concernenti tanto i disservizi che hanno funestato la tratta ferroviaria Avezzano Roccasecca quanto le richieste di modificazione degli orari per meglio assecondare le esigenze dell’utenza».

Inizia cosi’ una nota del presidente del Comitato, Emilio Cancelli, e del vice presidente Rosaria Villa.
«La missione del Comitato – affermano nel comunicato congiunto – e’ chiara: difendere e riqualificare la linea Avezzano Roccasecca. E con questo non intendiamo solo eventuale sviluppo turistico (il 16 novembre ne abbiamo dato prova); intendiamo un servizio efficiente, puntuale e vicino alle esigenze dei pendolari. Al riguardo, dal punto di vista infrastrutturale, dopo le pressioni che abbiamo esercitato sono stati riparati i guasti che hanno provocato diversi ritardi e, da quel che si e’ potuto apprendere, verra’ ripristinato il punto di incrocio di Balsorano, a tutto vantaggio della regolarita’ della circolazione».

«Inoltre – aggiungono – numerose sono state le richieste di incontro inoltrate all’assessorato ai Trasporti della Regione Lazio e per la Regione Abruzzo al presidente Luciano D’Alfonso (che, e’ bene non dimenticare, in campagna elettorale promise maggiori attenzioni verso la nostra linea) e al consigliere delegato ai Trasporti Camillo D’Alessandro, per discutere primariamente di orari ma anche di tutto cio’ che puo’ comportare un miglioramento del servizio».
Tra i vari punti elencati: integrazione tariffaria, sia come integrazione ferro/gomma che come integrazione regionale (pensiamo ai tanti che ogni giorno attraversano il confine Lazio/Abruzzo); modernizzazione/svecchiamento del materiale rotabile; aumento delle carrozze, spesso insufficienti. «Abbiamo dovuto prendere atto, nostro malgrado – proseguono i rappresentanti del Comitato – che soltanto la Regione Lazio (insieme a Trenitalia) ci e’ stata ad ascoltare, constatando pero’ che, finanziando 6 dei 20 treni/giorno attualmente in circolazione sulla Avezzano Roccasecca, ben poco si puo’ cambiare senza l’intervento della Regione Abruzzo. Dalla quale, ad ora, nessuna risposta e’ mai giunta. A quel che sembra, a L’Aquila sono impegnati a progettare il futuro della Regione, dimentichi pero’ dei problemi di oggi che, sia pure in prorogatio del contratto di servizio con Trenitalia, possono essere risolti con il minimo sforzo e con tanto buon senso. Non per questo il Comitato intende gettare la spugna. Continueremo a richiedere maggiore attenzione per la Roccasecca Avezzano e ad insistere perche’ i lavori infrastrutturali della scorsa estate non costituiscano l’ennesimo spreco di risorse pubbliche (alla cui realizzazione, lo ribadiamo, contribuisce chi di fatto boicotta ogni richiesta di intervento)».

 

Lascia una Risposta

*

Il presente sito fa uso di cookie anche di terze parti. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni. La prosecuzione nella navigazione comporta l'accettazione dei cookie. Leggi di più

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close