I Giovani Democratici di Frosinone in prima linea contro le discriminazioni

discriminazioniI Giovani Democratici di Frosinone avanzano una proposta contro le discriminazioni.

Proposta: Modifiche allo Statuto della Regione Lazio: una legge contro le discriminazioni sul modello europeo
L’articolo 6 dello Statuto della Regione Lazio si occupa di sancire i Diritti e valori fondamentali facendo riferimento anche al quadro giuridico internazionale che vede nella Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Uomo e nella Carta dei diritti fondamentali dell’Unione europea due riferimenti fondamentali. Dal 2004, anno dell’ultima modifica dello Statuto, ad oggi il naturale processo di trasformazione socio-politico determina la necessità di specificare con maggiore attenzione il principio di non discriminazione prendendo esempio dal modello comunitario. A tale proposito la proposta dei Giovani Democratici è quella di inserire all’interno dell’articolo 6 un comma esplicito sul principio di non discriminazione (sul modello di quello presente nella Carta europea):

“Ritiene vietata, e ne rinvia la disciplina a norme regionali apposite, qualsiasi forma di discriminazione fondata, in particolare, sul sesso, la razza, il colore della pelle o l’origine etnica o sociale, le caratteristiche genetiche, la lingua, la religione o le convinzioni personali, le opinioni politiche o di qualsiasi altra natura, l’appartenenza ad una minoranza nazionale, il patrimonio, la nascita, la disabilità, l’età, l’orientamento sessuale o l’identità di genere”

Lascia una Risposta

*

Il presente sito fa uso di cookie anche di terze parti. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni. La prosecuzione nella navigazione comporta l'accettazione dei cookie. Leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi