Stupri, omicidi, proteste: le bufale sui migranti

bufalaBufale sui migranti per aumentare la pubblicità del sito: denunciato il gestore del sito Senzacensura.euLo ha fatto per aumentare i click e la pubblicità sul sito. Un 20enne di Caltanissetta è stato denunciato dalla polizia postale per istigazione all’odio razziale. Notizie false con extracomunitari protagonisti in negativo: dal 15enne bruciato vivo a Catania perché cristiano alla richiesta di 1.500 euro al mese.

Il sito Senzacensura.eu soffiava sul fuoco, cavalcando le paure e sfruttando i social network per diffondere gli articoli. A gestire il portale è uno studente di 20 anni di Caltanissetta. La polizia postale di Catania lo ha denunciato ieri per istigazione all’odio razziale. Il giovane ha spiegato che lo ha fatto per aumentare le visite sul suo sito e ottenere di conseguenza più banner pubblicitari. «Non si tratta di un singolo articolo, ma c’è una reiterazione nel tempo e molte persone erano portate ad avere un senso di risentimento nei confronti degli extracomunitari», spiega il dirigente della polizia postale Marcello La Bella. La segnalazione è partita da un giornalista di Catania.

al sito Butac.it riportiamo la lista nera, ovvero dei siti considerati poco (o per niente) affidabili.
Losai.eu, ByoBlu, Catena Umana, CentroMeteoItaliano, Curiosity2013, Grande Cocomero, Informare x resistere, NoCensura, Nuovo Illuminismo, Piove Governo ladro, Senza Censura, Siamo La Gente, Vox News, VNesws24, AttivoTv, Matto quotidiano, Repubblica.altervista

Lascia una Risposta

*

Il presente sito fa uso di cookie anche di terze parti. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni. La prosecuzione nella navigazione comporta l'accettazione dei cookie. Leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi