Torneo di Briscola in Piazza Trento

torneodibriscolaQuesta sera Torneo di Briscola in Piazza Trento. Dalle ore 20,30 un appassionante torneo di briscola promosso dall’Associazione Idee Avanzate. Il torneo è stato oggetto nei giorni scorsi di alcune critiche avanzate dagli animalisti in quanto nella stesura iniziale del programma il montepremi prevedeva anche animali vivi in palio; poi, onde evitare polemiche, l’Associazione Idee Avanzate, anche su invito dell’amministrazione comunale, ha deciso di modificare il montepremi e la situazione si è risolta.

Riportiamo il comunicato stampa diramato dall’Associazione Idee Avanzate in merito e pubblicato dal sito soraweb.

Dopo le polemiche animaliste che hanno turbato il regolare svolgimento del torneo in programma per il 2 settembre a Fontana Liri dalle ore 20 in poi, l’Associazione IDEE Avanzate ha deciso di procedere ugualmente allo svolgimento del programma previsto per la serata cambiando, però, la natura dei premi. Tablet al posto dei maiali, una damigiana di vino al posto dell’agnello, formaggio stagionato invece dei conigli.

“Il torneo regolarmente autorizzato e legale si svolgerà ugualmente. La scelta di cambiare i premi in palio al Torneo di Briscola è stata accolta dalla nostra associazione, su invito dell’Amministrazione Comunale patrocinante, per venire incontro alle richieste degli animalisti. Da subito, non abbiamo sollevato alcuna barricata, né minacciato nessuno, contrariamente a quanto letto in questi giorni, segnalando il caso a chi legalmente cura l’immagine dell’associazione.

La nostra sensibilità ed il rispetto verso gli animali e chi ne fa una questione di vita è nota da sempre a chi ci conosce. Tra l’altro, è tra i progetti associativi un progetto, che verrà a breve presentato, per collocare presso famiglie benevole, i cani custoditi nei canili pubblici. Il nostro intento è quello di organizzare una bella serata di fine estate, giocando a carte con gli amici, contendendosi i premi in palio. La briscola, anticamente presente tra le tradizioni del nostro territorio, già nelle ‘cantine’ di una volta ed ancora oggi nei nostri bar e circoli, è stato il gioco che divertiva braccianti e lavoratori, ristorandoli dalle fatiche della giornata, in compagnia di un buon bicchiere di vino. Talvolta, veniva messo in palio qualche cappone, incrementando lo spirito di competizione e sollevando risa goliardiche indirizzate verso chi veniva ritenuto incapace di cimentarsi in questo gioco semplice. Tutto, insomma, all’insegna del divertimento.

Le tradizioni ci vengono tramandate e noi abbiamo il compito, oltre ad apprezzarle, di doverle tramandare ai nostri figli, nel rispetto, comunque, degli animali e delle leggi in vigore.

A tutti quelli che ci manifestano la vicinanza ed il sostegno nella prima scelte dei premi, rispondiamo che bisogna anche saper rispettare le idee altrui. Come abbiamo fatto.”

Lascia una Risposta

*

Il presente sito fa uso di cookie anche di terze parti. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni. La prosecuzione nella navigazione comporta l'accettazione dei cookie. Leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi