Passaggio del Treno a Vapore

trenostoricoDomenica 18 Ottobre, torna il Treno a Vapore sulla linea ferroviaria Roccasecca-Avezzano.

Organizzato dall’associazione Salviamo la ferrovia Roccasecca-Avezzano in collaborazione con la Fondazione Fs Italiane, il treno storico trainato da una locomotiva a vapore partirà alle 9.30 di domenica 18 ottobre da Cassino per raggiungere alle 13.20 Avezzano; la sosta di Balsorano alle 11.30 consentirà anche di assistere alla manovra che, per ragioni tecniche, porterà in testa al treno la locomotiva diesel che sussidierà la locomotiva a vapore nel tratto a maggiore pendenza, creando una doppia trazione mista. Il treno storico ripartirà poi alle 15 per raggiungere Cassino alle 19.30: un viaggio che si trasformerà in festa anche per chi non è a bordo del convoglio: in tutte le precedenti edizioni, infatti, il treno è stato accolto stazione per stazione da una straordinaria presenza di pubblico. Nell’occasione l’associazione Apassiferrati, nata nei mesi scorsi per promuovere la conoscenza del territorio della valle del Liri, propone un fine settimana che associa al viaggio sul treno a vapore anche una giornata di visite a Fontana Liri, Arpino e Isola del Liri.

trenostorico2

Il treno a vapore transiterà e sosterà anche a Fontana Liri: all’andata alle ore 10.36 ed al ritorno alle ore 18.22. Gli orari sono indicativi. All’andata il treno sosterà a Balsorano dove si potrà visitare il Museo Pastorizia Balsorano-Aq e presso Civitella Roveto, dove, con sforzo e commozione, la Pro loco sta preparando una visita alternativa del borgo, monumenti, pinacoteca e Chiese per i passeggeri a bordo (nel programma iniziale vi era la partecipazione alla tradizionale sagra delle castagne, rinviata dopo i danni del maltempo).

Cenni storici: la linea Roccasecca-Avezzano che unisce il basso Lazio all’Abruzzo tra scenari naturali di grande fascino è per gran parte del pubblico un’illustre sconosciuta. Lungo il percorso della Roccasecca-Avezzano si allineano testimonianze spettacolari in fatto di monumenti e luoghi d’archeologia industriale; il territorio che attraversa, inoltre, è la patria di personaggi chiave della nostra cultura: da Caio Mario e Cicerone al Cavalier d’Arpino e Marcello Mastroianni. Senza dimenticare la galleria elicoidale di Capistrello, eccezionale opera d’ingegneria inaugurata nel 1902 sul tratto Balsorano-Avezzano e candidata dai Comuni dell’area alla tutela come patrimonio Unesco.

salviamotrenostorico

Lascia una Risposta








 Acconsento al trattamento dei miei dati personali (Regolamento 2016/679 - GDPR e d.lgs. n. 196 del 30/06/2003). Privacy Policy.

Il presente sito fa uso di cookie anche di terze parti. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni. La prosecuzione nella navigazione comporta l'accettazione dei cookie. Leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi