Episodi terroristici di Parigi, tra i morti anche una italiana

Si chiama Valeria Solesin, 28 anni, veneziana, la vittima italiana degli attacchi terroristici di Parigi.Il Consolato Francese ha telefonato questa notte alla famiglia di Valeria Solesin. Riferendo che la ragazza è stata identificata dalla polizia francese. Sembrerebbe che Valeria sia stata raggiunta da almeno 6 colpi di kalashnikov, proprio quando stava tentando di fuggire dall’attacco terroristico compiuto all’interno dello stesso locale.

Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha inviato ai genitori di Valeria Solesin, la ragazza morta nella strage del Bataclan a Parigi, il seguente messaggio: “Carissimi genitori di Valeria, Vi scrivo per farvi giungere il cordoglio e la solidarietà, miei personali e dell’Italia intera, sapendo che nulla potrà lenire il vostro grandissimo e composto dolore. Valeria era figlia d’Italia e figlia d’Europa. È stata uccisa da mano barbara, fomentata dal fanatismo e dall’odio contro la nostra civiltà, i suoi valori di democrazia, di libertà e di convivenza”. Anche il premier, Matteo Renzi, è intervenuto dal G20 di Antalya. Esprimo, ha detto, il “cordoglio del governo e di tutti noi alla famiglia di Valeria. Credo che non ci siano parole, faremo di tutto per ricordare questa giovane ricercatrice. Penseremo con la famiglia un modo, magari una borsa di studio”.

 

Lascia una Risposta

*

Il presente sito fa uso di cookie anche di terze parti. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni. La prosecuzione nella navigazione comporta l'accettazione dei cookie. Leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi