Cryptolocker, il virus che ha tenuto in scacco il Comune di Fontana Liri

La vicenda Cryptolocker oggi è finalmente alle spalle. Il virus ha tenuto bloccato il Comune di Fontana Liri per una settimana e diversi disagi nei giorni a seguire. L’ente ha subito un grave danno, con una settimana di completa paralisi amministrativa, dalla cui situazione emergenziale si è usciti solamente attraverso una colletta, attivata dai dipendenti comunali, per pagare l’acquisto del programma di decodifica, necessario per il ripristino del sistema informatico.
Le conseguenze, se non si fosse riuscito a ripristinare il corretto funzionamento dei computer, sarebbero state incalcolabili, visto che tutte le banche dati dell’ente risultavano criptate.
Il virus si è insediato nei computer comunali attraverso una email ingannevole e fraudolenta, aperta da due dipendenti comunali, in quanto sembrava provenire da Equitalia: invece si trattava del pericoloso virus “Cryptolocker” che cripta tutti i dati rendendoli illeggibili se non attraverso una procedura di decodifica, da attivare mediante l’acquisto di un apposita chiave tramite bitcoin (moneta elettronica).
Il Comune di Fontana Liri ha provveduto sia ad effettuare una indagine interna, per individuare le cause di diffusione del virus, sia ad informare le autorità competenti, presentando formale denuncia di quanto accaduto (Polizia Postale, Prefettura, Procura della Repubblica, Guardia di Finanza).
L’ultimo tecnico incaricato, Michele Angeletti, coglie l’occasione per avvisare tutti gli utenti: “L’ultima ondata di virus del riscatto (Cryptolocker e varianti) si attiva da un allegato che viene spedito attraverso una finta email Equitalia o Telecom. Ricordate: l’allegato è un file ZIP contenente un finto file PDF, che in realtà è un file eseguibile con estensione EXE o JS. Occhio alle email con allegati ZIP. Non aprite l’allegato. Se per errore lo aprite, spegnete IMMEDIATAMENTE il computer, staccate la spina ed il cavo di rete e chiamate un tecnico”.

Lascia una Risposta

*

Il presente sito fa uso di cookie anche di terze parti. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni. La prosecuzione nella navigazione comporta l'accettazione dei cookie. Leggi di più

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close