Il Ministro Boschi a Frosinone per il SI al referendum

boschiMercoledì 3 Agosto ore 18,30 al Salone della Provincia di Frosinone.  Sarà il Salone di Rappresentanza dell’Amministrazione Provinciale di Frosinone ad ospitare, il prossimo 3 agosto, ‘Basta un Si – La Riforma Costituzionale’, evento organizzato dal Comitato Provinciale per il Si al Referendum Costituzionale. Protagonisti della serata, l’inizio è fissato per le ore 18.30, saranno il ministro per le Riforme Costituzionali Maria Elena Boschi, l’esponente di governo maggiormente impegnato su questo fronte a fianco del presidente del consiglio Matteo Renzi e il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti. A Frosinone, dunque, le ragioni del Si saranno illustrate e spiegate nel dettaglio da due tra i massimi esponenti del Partito Democratico. La Federazione di Frosinone del PD, che ha sposato con convinzione la causa referendaria e che ha favorito la nascita di Comitati per il Si tu tutto il territorio provinciale, esprime il suo orgoglio per la grande occasione offerta a chi sta lavorando per il Si grazie alla presenza del ministro Boschi e del presidente Zingaretti e chiama a raccolta quanti, militanti e non solo, sono convinti che per il tramite di questa battaglia politica possa germinare una nuova stagione per il nostro Paese. “La presenza del ministro Boschi e del presidente Zingaretti – afferma il segretario provinciale del Partito Democratico Simone Costanzo – costituisce una straordinaria occasione di mobilitazione per il nostro partito su un momento (il referendum costituzionale) cruciale per il nostro partito. La posta in gioco è altissima perché tante sono le speranze di rilancio del Paese legate a questa partita. Il PD di Frosinone è convinto che il successo del Referendum, per le modifiche costituzionali ad esso connesse, sia determinante per sbloccare le tante energie (presenti anche sul nostro territorio) umane, economiche e sociali che da troppo tempo attendono di essere rimesse in moto”. “Mi auguro che il popolo del partito Democratico – conclude il segretario Costanzo – sappia rispondere con forza a questa chiamata a partire dall’incontro con il ministro Boschi e il presidente Zingaretti che considero un primo momento fondamentale per fare informazione a sostegno dalle tante ragioni del Si”.

Lascia una Risposta

*

Il presente sito fa uso di cookie anche di terze parti. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni. La prosecuzione nella navigazione comporta l'accettazione dei cookie. Leggi di più

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close