Avviso per contrastare la disoccupazione

disoccupazioneLa Regione Lazio in campo per contrastare la disoccupazione a Frosinone.

Emanato un avviso per incentivi e contributi alle aziende che assumono disoccupati.

Destinatari
Lavoratori disoccupati, ai sensi della normativa nazionale vigente, residenti legalmente ed ininterrottamente da almeno il 15 giugno 2015 in uno dei Comuni del territorio della Provincia di Frosinone o della Provincia di Rieti e privi di un impiego regolarmente retribuito nei sei mesi precedenti all’assunzione.

SOGGETTI BENEFICIARI
L’Avviso pubblico è rivolto a privati datori di lavoro, a prescindere dalla circostanza che assumano o meno la natura di imprenditore, che stipuleranno contratti di lavoro a tempo indeterminato a decorrere dal 15 giugno 2016 al 15 giugno 2017, compreso il part time nei limiti indicati nell’articolo 6 dell’Avviso.

RISORSE FINANZIARIE
Le risorse finanziarie per il presente Avviso sono pari ad euro 4.000.000,00 a valere sul POR FSE 2014/2020, Asse I – Occupazione, Priorità d’investimento 8.i, Obiettivo specifico 8.5.

RISPETTO DELLA NORMATIVA AIUTI DI STATO
Gli incentivi previsti dal presente Avviso saranno erogati nel quadro del Reg. “de minimis”.

Fermo restando il divieto come indicato all’art. 4 dell’Avviso, per l’impresa unica, di superare l’importo massimo di 200.000 euro (100.000 euro se si tratta di impresa unica che opera nel settore del trasporto di merci su strada per conto terzi) nell’arco del periodo dell’esercizio finanziario in corso e dei due esercizi precedenti sulla base del de minimis, gli aiuti possono essere cumulati con altri aiuti de minimis concessi a norma di altri regolamenti “de minimis”.

Inoltre, gli aiuti del presente Avviso possono essere cumulati con gli aiuti “de minimis” concessi a norma del regolamento (UE) n. 360/2012, a concorrenza del massimale previsto in tale regolamento.

Gli aiuti sono, ai sensi dell’art. 5 del Reg. (UE) 1407/2013, cumulabili:

a) con altri aiuti di Stato, purché le misure riguardino diversi costi ammissibili individuabili;

b) con altri aiuti di Stato, in relazione agli stessi costi ammissibili, in tutto o in parte coincidenti, purché tale cumulo non comporti il superamento delle intensità di aiuto più elevate o importi di aiuto più elevati applicabili in base al Reg. 651/2014, in base ad altri regolamenti di esenzione o ad altre decisioni della Commissione.

TERMINI E MODALITÀ DI PARTECIPAZIONE

Le domande di erogazione del contributo dovranno essere presentate a decorrere dalle ore 9.00 del 20 settembre 2016 secondo la procedura di seguito descritta.

I soggetti beneficiari di cui all’articolo 4 dovranno caricare la documentazione (allegati 1, 2, 3 e 4) prevista dall’Avviso (art. 9) attraverso la procedura telematica accessibile dal sito http://www.regione.lazio.it/sigem. La procedura telematica sarà disponibile in un’area riservata del sito, previa registrazione del soggetto proponente e successivo rilascio delle credenziali di accesso (nome utente e password). La procedura sarà da ritenersi conclusa solo all’avvenuta trasmissione di tutta la documentazione prevista dall’Avviso e prodotta dal sistema.

Le domande così inserite verranno esaminate secondo l’ordine cronologico di presentazione fino alle ore 12.00 del 15 giugno 2017 e comunque accolte nei limiti delle risorse disponibili.

INFORMAZIONI

Richieste di informazioni e/o chiarimenti in merito all’Avviso possono essere inoltrate al seguente indirizzo mail: incentivofseFR-RI@regione.lazio.it a decorrere dalla data di pubblicazione del presente Avviso sul sito istituzionale della regione Lazio http://www.regione.lazio.it/rl_lavoro/ e su Lazio Europa.

Le domande più frequenti saranno trasformate in FAQ e pubblicate, periodicamente, sul canale Lavoro della Regione Lazio al link http://www.regione.lazio.it/rl_lavoro/.

Le (FAQ) verranno fornite solo ed esclusivamente attraverso pubblicazione anonima sotto forma di chiarimenti.

Vedi anche determinazione dirigenziale n. G08857 del 2 agosto 2016 e gli allegati

– All. A Avviso;

– All. 1 Domanda di erogazione del contributo;

– All. 2 Dichiarazione di insussistenza di conflitto di interessi e clausola antipantouflage;

– All. 3 Dichiarazione sostitutiva del lavoratore assunto;

– All. 4 Dichiarazione sostitutiva concessione aiuti in «de minimis».

Lascia una Risposta

*

Il presente sito fa uso di cookie anche di terze parti. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni. La prosecuzione nella navigazione comporta l'accettazione dei cookie. Leggi di più

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close