Resoconto dell’ultimo consiglio comunale del 30 Novembre 2016

Si è svolto Mercoledì 30 Novembre il consiglio comunale. Dopo l’approvazione verbali seduta precedente, vi sono state le comunicazioni relative al prelevamento dal fondo di riserva per far si che il Comune potesse costituirsi in giudizio contro gli Aurunci e per l’adeguamento alla normativa Italia Digitale. Poi si è passati alle variazioni di bilancio: l’Assessore al ramo Di Ruzza ha spiegato che sono stati necessari alcune correzioni al bilancio per consentire la copertura di alcuni capitoli e vi è stata una discussione accesa con il consigliere Giuseppe Pistilli sulle spese eccessive relative alle manifestazioni. L’assessore ha spiegato che 17.000 sono stati concessi dalla Regione Lazio per eventi specifici e con vincolo di destinazione. Inoltre ha spiegato che in quel capitolo rientrano anche le luminarie natalizie, che anche quest’anno sono fatte tramite Comitato Festeggiamenti (lo scorso anno Santa Barbara, quest’anno Madonna di Loreto). Voto contrario della minoranza. Poi vi è stato l’encomio pubblico a Giorgio Weiss e la concessione di una sala all’Associazione ARS all’interno del centro polifunzionale, entrambi i punti votati all’unanimità. Consiglio unanime anche sulla questione immigrati, con un invio di una lettera alla prefettura. Al punto nove la nomina dell’Osservatorio Marchio De.Co. (Sergio Proia e Pierluigi Bianchi per la maggioranza, Luigi Bianchi per la minoranza). Approvato poi il Piano di Emergenza Comunale (relazionato dall’Arch. Vittorio Casciano). Rinviata la discussione sulla convenzione con Cinfai per efficientamento energetico, mentre è stato approvato all’unanimità l’istanza alla Regione Lazio del riconoscimento del progetto culturale denominato “Il cammino di Canneto” (su richiesta del Vescovo di Sora).
Nei prossimi giorni vi saranno articoli specifici sui temi affrontati.

Lascia una Risposta

*

Il presente sito fa uso di cookie anche di terze parti. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni. La prosecuzione nella navigazione comporta l'accettazione dei cookie. Leggi di più

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close