Museo della ferrovia della Valle del Liri

Domenica 18 Dicembre si è svolta una pre-inaugurazione del Museo della Ferrovia della Valle del Liri, con sede in Arce. Il museo ancora non è terminato, ma è a buon punto. Ieri è stato realizzato un primo ingresso aperto al pubblico per consentire di visionare agli interessati lo stato dei lavori. Presenti il Sindaco di Arce Roberto Simonelli e gli amministratori Dario Germani e Sara Simone; presente anche il Sindaco di Fontana Liri Gianpio Sarracco che da subito ha sostenuto e sostiene le iniziative di Apassiferrati del vulcanico presidente Paolo Silvi.
Probabilmente vi sarà anche un’altra giornata di apertura del museo, il 6 Gennaio 2017.
Indicativamente il museo dovrà aprire stabilmente a Maggio 2017.

Alcune foto sono tratte da Roberto Bove (facebook). 

Tra le foto si deve, in fase di realizzazione, il plastico riguardante Fontana Liri. 

museo1 museo2 museo3 museo4 museo5 museo6 ponte museo7 museo8 museo9 museo10 museo11 museo12 museo13 museo14

Dal sito Apassiferrati.com

Il Museo della Ferrovia, oltre alla mostra permanente della rappresentazione paseaggistica della Valle del Liri, desidera quindi promuovere e realizzare iniziative culturali di interesse generale, conferenze e dibattiti tese a favorire la valorizzazione e la diffusione della conoscenza storica, sociale,economica legate al territorio di Arce, della ferrovia Roccasecca-Arce-Avezzano e della valle del LIRI.
Il nuovo spazio espositivo nasce nel cuore della valle del Liri, nel centro storico di Arce. Il Museo della Ferrovia sta realizzando una grande rappresentazione paesaggistica ferroviaria di alcuni degli scenari piu’ significativi del tracciato con particolare attenzione a:
ARCE, snodo verso la valle del LIri, il suo grande mulino ed il primo raccordo industriale ferroviario
FONTANA LIRI, il polverificio, lo snodo ferroviario, la storia ed il cambiamento socio economico
ARPINO, lo sviluppo ed il declino del polo delle Cartiere, la riqualificazione della sua economia
SORA, centro economico, culturale, la storia della sua Stazione
BALSORANO, il castello e la ferrovia
CAPISTRELLO, l’ardimento di una delle prime gallerie ferroviarie elicoidali italiane

Lascia una Risposta

*

Il presente sito fa uso di cookie anche di terze parti. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni. La prosecuzione nella navigazione comporta l'accettazione dei cookie. Leggi di più

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close