Intesa per rilanciare Metrebus

La Regione Lazio in campo per il rilancio di Metrebus. Raggiunta un’intesa fra Regione Lazio, Roma Capitale e tutte le aziende di trasporto pubblico (Atac, Cotral, Trenitalia, Astral e Roma Agenzia per la Mobilità) per la definizione di un percorso chiaro che consenta di rilanciare e rinnovare il sistema Metrebus. L’intesa, tra l’altro, prevede che Atac si impegni a dare avvio immediato al trasferimento della banca dati (clearing) ad Astral, che lo gestirà in accordo con Roma Agenzia per la Mobilità, mentre a gennaio si definiranno le modalità tecniche sia per permettere l’accesso delle varie aziende al sistema di emissione, ricarica e controllo, che per la riorganizzazione della rete di vendita. È stato avviato, inoltre, un lavoro comune per definire, in base all’analisi dei dati e dei flussi della mobilità, una proposta di integrazione, sviluppo e regolamentazione dei sistemi di bigliettazione, anche migliorando il sistema di ripartizione delle risorse finanziarie derivanti dal Metrebus e dal Fondo nazionale trasporti. È un primo passo importante per migliorare il sistema Metrebus, ma ora si auspica che le varie aziende diano seguito a quanto stabilito per aumentare l’efficienza, i controlli e la trasparenza del sistema di bigliettazione integrato e per favorire l’utilizzo da parte dei cittadini dei vari sistemi di trasporto pubblico presenti sul territorio regionale.
Soddisfazione per il mantenimento del sistema Metrebus: i cittadini potranno continuare a viaggiare con biglietti e abbonamenti integrati in tutto il territorio del Lazio dichiara Massimiliano Valeriani, capogruppo regionale del PD.
“L’intesa raggiunta fra Regione, Comune di Roma e aziende di trasporto pubblico scongiura un ritorno al passato e salvaguardia il sistema di bigliettazione integrato, favorendo il rilancio del Metrebus attraverso una ridefinizione delle modalità di gestione”.

Lascia una Risposta

*

Il presente sito fa uso di cookie anche di terze parti. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni. La prosecuzione nella navigazione comporta l'accettazione dei cookie. Leggi di più

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close