Finanziamenti per l’internazionalizzazione delle imprese

Dal sito dell’assessore regionale Mauro Buschini.

Dalla Regione 5 milioni per contributi alla internazionalizzazione delle Pmi del Lazio, previsti contributi a fondo perduto per un massimo di 250mila euro.

Via libera della Regione al nuovo avviso pubblico che prevede 5 milioni di euro per contributi destinati al sostegno dei processi di internazionalizzazione delle PMI del Lazio. La dotazione finanziaria è suddivisa in 4 milioni a valere sul POR FESR 2014-2020 ed 1 milione di risorse interamente regionali. L’obiettivo è quello di concedere contributi a fondo perduto per progetti di internazionalizzazione realizzati dalle PMI, in forma sia singola che associata, ed aventi ad oggetto, in particolare, attività di cooperazione industriale e commerciale, iniziative promozionali e fieristiche, nonché servizi specialistici finalizzati a favorire l’export su mercati esteri di prodotti e servizi regionali. Sono, altresì, agevolabili i costi del personale impiegato nella realizzazione del progetto, nonché spese generali e per il miglioramento del ciclo produttivo aziendale ai fini di penetrazione sui mercati internazionali. I progetti devono avere un valore minimo di 50 mila euro, se presentati dalle imprese in forma singola e di 100 mila euro se in forma aggregata, e devono realizzarsi entro un anno dalla data di ammissione alla sovvenzione, che consiste in un contributo a fondo perduto fino ad un massimo di 100 mila euro per le imprese in forma singola e di 250 mila per in caso di progetti presentati in forma associata. Gli interessati potranno presentare la loro proposta progettuale a partire dalle ore 12.00 del 14 febbraio 2017, esclusivamente per via telematica, tramite la piattaforma GeCoWeb di Lazio Innova SpA (www.lazioinnova.it), con successivo invio a mezzo PEC del dossier di domanda, entro 10 giorni dalla compilazione on line, all’indirizzo incentivi@pec.lazioinnova.it. Si tratta di un’iniziativa molto importante che vede la Regione impegnata in prima linea per sostenere le politiche di penetrazione nei mercati esteri delle PMI del Lazio, come testimoniato dall’impiego non solo di risorse europee ma anche di risorse interne per 1 milione di euro. Ed è certamente un impegno ben riposto da parte della Regione in quanto quello dell’export è un settore strategico per l’intera economia del Lazio: i dati lusinghieri registrati del 2015-2016, il biennio che ha visto le esportazioni della nostra regione aumentare le performance di oltre il 9%, rappresentano un traino sostanziale per l’economia dell’intera area del centro Italia e lo stimolo ad incentivare in maniera decisa le piccole e medie imprese del nostro territorio per una maggiore competitività in ambito europeo”.

Lascia una Risposta

*

Il presente sito fa uso di cookie anche di terze parti. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni. La prosecuzione nella navigazione comporta l'accettazione dei cookie. Leggi di più

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close