Primarie Fontana Liri, il commento del segretario GD

Pubblichiamo la nota di commento del segretario dei Giovani Democratici di Fontana Liri Christian Di Ruzza. C’è molta soddisfazione e tanto orgoglio per il traguardo raggiunto, soprattutto se si guarda ai verdetti degli altri comuni del territorio dove lo strapotere renziano è stato chiaro fin da subito. Per me è doveroso ringraziare tutti i cittadini che domenica sono accorsi al seggio, iscritti e simpatizzanti, perchè è soltanto merito loro se queste primarie sono state una grande festa della democrazia. L’affluenza a Fontana Liri è stata di 184 votanti (120 Orlando, 53 Renzi, 11 Emiliano), dunque c’è un po’ di rammarico per il calo avuto rispetto alle votazioni del 2013 (quella volta si superarono di poco i 200), soprattutto se si pensa che si è andati in controtendenza con il dato provinciale che, invece, ha fatto segnare un record assoluto di partecipazione con più di 22000 votanti. In questo senso un contributo decisivo è provenuto dai Giovani Democratici e perciò la mia gratitudine va soprattutto a loro per l’impegno e il coraggio messo in campo, riuscendo nell’impresa di intercettare quella fascia giovanile di elettori che senza di noi non sarebbe stato possibile portare alle urne. Un grazie speciale anche agli iscritti del PD che hanno sposato la causa di Orlando, interni ed esterni al comitato; il loro contributo è stato altrettanto determinante e credo che dopo il risultato del 30 aprile si siano gettate le basi per nuove sinergie, a sostegno dell’amministrazione e a favore dei nostri concittadini. Complimenti anche ai compagni che hanno lavorato a sostegno delle mozioni Renzi e Emiliano. Infine, non perchè meno importanti, ringrazio tutti i militanti che hanno reso possibile questo straordinario momento di partecipazione, curando l’allestimento del seggio, le operazioni di voto e lo spoglio. Nei prossimi giorni procederemo con le dovute analisi del voto per far sì che il bacino degli elettori del PD non vada disperso, anzi, sarà responsabilità di tutti partire dal risultato di domenica sera e avvicinare alle attività del circolo nuove forze e nuove persone, dando risposte a quelle problematiche sociali che senza di noi rimarrebbero irrisolte. Con Andrea Orlando è questo il Partito Democratico che immaginiamo.

Lascia una Risposta

*

Il presente sito fa uso di cookie anche di terze parti. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni. La prosecuzione nella navigazione comporta l'accettazione dei cookie. Leggi di più

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close