Buschini: “Dalle Regione 6 milioni per progetti nelle scuole del Lazio”

busDue bandi dalla Regione Lazio per le scuole del Lazio.

Lo dichiara in una nota l’Assessore Regionale Mauro Buschini: “Nuovi interventi della Regione Lazio per il mondo scuola. Sono stati varati, infatti, due bandi per supportare e finanziare progetti speciali per gli istituti del Lazio con una dotazione finanziaria complessiva di 6 milioni di euro. Di queste risorse, 2 milioni sono destinati all’avviso che prevede la concessione di contributi in favore delle scuole secondarie di primo e secondo grado del Lazio per sviluppare le attività didattiche di laboratorio e di relativo potenziamento. Il secondo bando da 4 milioni, invece, è finalizzato ad arricchire le esperienze formative degli studenti delle scuole secondarie di secondo grado del Lazio, in particolare degli allievi dell’ultimo biennio, ovvero quelli dei percorsi professionali del II e del III anno in condizione di svantaggio economico in soglia di reddito ISEE inferiore a 25 mila euro annui”. “Con la prima misura – spiega l’Assessore Buschini – viene agevolato l’acquisto di strumentazione tecnica funzionale all’attività didattica di laboratorio prevista nel progetto, ad esempio strumenti di misurazione, musicali, per esperimenti, cavi, connettori, adattatori, acquisto di materiale informatico, videoproiettori, materiale ed attrezzature per ufficio, nonché elementi di infrastrutture per i laboratori come pareti mobili, infissi e impiantistica; ammissibili, altresì, spese per materiali di laboratorio connessi alle attività preposte, come solventi, reagenti, lampade e materiali vari. L’aiuto consiste nella concessione di un contributo per un importo massimo di 5 mila euro per istituti con popolazione fino a mille studenti e di 6.500,00 euro se si superano i mille studenti. E’ possibile presentare domanda dalle ore 9.00 del 10/05 fino alle ore 17.00 del 15/06/2017. Per la misura da 4 milioni i relativi progetti dovranno prevedere la realizzazione di visite di studio anche di più giorni in Italia o all’estero a scopo di orientamento professionale presso realtà produttive d’eccellenza, industriali e scientifiche, in Italia o in Paesi UE. Il costo massimo riconosciuto per il finanziamento del progetto in favore di ogni scuola ammissibile è pari ad 20 mila euro ed è concesso in base al numero degli studenti ammessi, alla durata dell’attività proposta e all’effettiva partecipazione alla stessa. Anche per questo bando la presentazione della domanda può avvenire esclusivamente in formato elettronico, dalle ore 9.00 del 10/05 alle ore 17.00 del 13/06/2017”.

Lascia una Risposta

*

Il presente sito fa uso di cookie anche di terze parti. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni. La prosecuzione nella navigazione comporta l'accettazione dei cookie. Leggi di più

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close