Morto l’ex ministro Altero Matteoli

matteoliQuesta mattina è deceduto a seguito di un incidente stradale l’ex ministro Altero Matteoli.

Da Rainews.it

L’ex ministro Altero Matteoli è morto nell’incidente stradale in cui era rimasto coinvolto sulla via Aurelia all’altezza di Capalbio (Grosseto). Matteoli era stato estratto dalle lamiere dell’auto in fin di vita: i medici hanno tentato di rianimarlo sul posto ma non c’è stato nulla da fare. A quanto si appreso, Matteoli viaggiava da solo su una Bmw quando in località Il Giardino a Capalbio, non lontano da Ansedonia (Grosseto), c’è stato lo scontro frontale con una Nissan sulla quale viaggiavano un uomo e una donna, rimasti entrambi feriti. Il conducente della Nissan, 50 anni, è stato poi trasferito all’ospedale di Grosseto: le sue condizioni sarebbero gravi. La donna è stata portata con l’elisoccorso all’ospedale di Siena. “Il presidente Brunetta ci ha dato una notizia molto grave. Il senatore Altero Matteoli è deceduto in seguito a un incidente d’auto molto grave”, ha confermato il presidente della Commissione Banche, Pierferdinando Casini, nel corso dell’audizione del ministro Padoan. Un minuto di silenzio in commissione Bilancio alla Camera è stato osservato alla ripresa dei lavori. Nato a Cecina nel 1940, Altero Matteoli era stato per tre volte ministro dei governi Berlusconi: due mandati al ministero dell’Ambiente, quindi al ministero dei Trasporti, incarico conclusosi nel novembre del 2011. Senatore di Forza Italia, dal maggio 2013 ricopriva il ruolo di presidente della Commissione Lavori pubblici del Senato.

Matteoli conosceva bene il nostro paese in quanto legato sentimentalmente ad una fontanese, Ivretta Giannetti. Porgiamo le più sentite condoglianze ai familiari.  

Lascia una Risposta

*

Il presente sito fa uso di cookie anche di terze parti. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni. La prosecuzione nella navigazione comporta l'accettazione dei cookie. Leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi