Regione Lazio, intervento a sostegno dei giovani disoccupati

E’ uscito un bando della Regione Lazio per dare ai giovani disoccupati 600,00 euro al mese in una carta per i ragazzi e le ragazze dai 18 ai 29 anni che hanno terminato il percorso di studi e che stanno cercando un lavoro.

Il credito si può investire esclusivamente in attività di formazione e di crescita culturale, spargi la voce e fai fare le domande dal 20 dicembre 2017 al 9 gennaio 2018, bisogna iscriversi sul sito.

Dal sito della Regione Lazio
RIESCO
Cosa è
Riesco è l’iniziativa della Regione Lazio rivolta ai giovani che non sono coinvolti in percorsi di formazione o lavoro, finalizzata a rafforzare le opportunità di attivazione o inserimento occupazionale.

A cosa serve
Offrire l’accesso a corsi di formazione o altri servizi culturali, grazie a nuove forme di sostegno al reddito dei giovani.

A chi si rivolge
Giovani dai 18 ai 29 anni, residenti o domiciliati nel Lazio da almeno 6 mesi, con un reddito ISEE inferiore a 15000 euro.

I ragazzi devono essere disoccupati e non essere iscritti a percorsi formativi, di orientamento o universitari.

Non devono, infine, partecipare ad altri progetti e/o iniziative finanziate con il POR Lazio FSE 2014/2020 o ad altri programmi di politica attiva del lavoro della Regione Lazio (es. “Garanzia Giovani”).

Come funziona
Ai ragazzi viene fornita la Carta Riesco che da la possibilità di acquistare, a mezzo di buoni o somme in denaro, corsi di formazione o altre attività che stimolano l’apprendimento, come libri, ingressi a musei, mostre, teatri o cinema. I servizi acquistabili sono indicati in due cataloghi, allegati al bando.

Premialità
Riesco investe sulla formazione come principale strumento per aumentare e migliorare le proprie opportunità di conoscenza e professionali.

Per questo motivo, le risorse assegnate sono proporzionali all’impegno dedicato alle attività formative: all’aumentare delle ore di formazione corrispondono maggiori risorse per “attività di cultura, creatività e cura del sé” e a titolo di indennità di partecipazione.

Scadenze
È possibile presentare la propria domanda di partecipazione a partire dalle ore 09:00 del giorno 20 dicembre 2017 e fino alle ore 17:00 del 10 gennaio 2018.

IMPORTANTE: A parità di situazione economica, verrà seguito un criterio cronologico quindi saranno privilegiati coloro che hanno presentato la domanda per primi.

Lascia una Risposta

*

Il presente sito fa uso di cookie anche di terze parti. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni. La prosecuzione nella navigazione comporta l'accettazione dei cookie. Leggi di più

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close