Il sindaco Sarracco ringrazia i “cittadini modello”

IMG-20180517-WA0025Manutenzione volontarie. Il Sindaco Gianpio Sarracco, a nome dell’amministrazione comunale, ha voluto ringraziare tre cittadini che hanno colto in pieno lo spirito del regolamento sulle manutenzioni volontarie approvato lo scorso anno dal consiglio comunale. Santino Battisti, Fabio Bianchi e Marco Battista sono stati convocati nell’ufficio del Sindaco ed alla presenza dei consiglieri comunali Piero Landini e Gianfranco Rauso, il Sindaco Sarracco ha donato ai tre cittadini una targa con la dicitura “cittadino modello” per i continui piccoli lavori di manutenzione volontaria effettuati, in particolare nel cimitero, nel campo sportivo e nel Parco Lago Solfatara. Spiega il Sindaco Sarracco: “Vogliamo ringraziare tre cittadini che, dopo averci segnalato delle criticità, ci hanno aiutato a risolvere. Oggi il comune non vive più nell’oro come negli anni passati e pertanto i cittadini che volontariamente si rimboccano le maniche rendono un servizio a tutta la collettività e per questo vanno ringraziati. La targa è un piccolo riconoscimento che può essere anche di stimolo ad altri per seguire il loro esempio”. Il regolamento sulle manutenzioni volontarie è applicato oggi in quasi centocinquanta comuni (meno di venti nel Lazio) sui circa 8000 d’Italia. Tale proposta, sollecitata in Italia dall’Associazione Labsus, Laboratorio per la Sussidiarietà, punta a promuovere l’attuazione del principio di sussidiarietà orizzontale ed incentivare sempre più persone a prendersi cura dei beni comuni, convinta che dall’impegno di cittadini attivi, responsabili e solidali dipenda il futuro del Paese.Tale proposta, sollecitata in Italia dall’Associazione Labsus, Laboratorio per la Sussidiarietà, punta a promuovere l’attuazione del principio di sussidiarietà orizzontale ed incentivare sempre più persone a prendersi cura dei beni comuni, convinta che dall’impegno di cittadini attivi, responsabili e solidali dipenda il futuro del Paese. Su questo tema a Settembre 2017 si è svolto un convegno a Roma, promosso dall’Anci Lazio, ed il Comune di Fontana Liri è stato citato come un modello ed un esempio da seguire.

Lascia una Risposta

*

Il presente sito fa uso di cookie anche di terze parti. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni. La prosecuzione nella navigazione comporta l'accettazione dei cookie. Leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi