Ciao Lionel

lionelRicordo di Lionel Savigny.
Da qualche giorno è venuto a mancare, prematuramente, un amico di Fontana Liri: Lionel Savigny. Francese di origine ma fontanese di adozione, si era unito in matrimonio con una ragazza originaria di Fontana Liri e da oltre trent’anni amava trascorrere nel nostro paese le vacanze estive. Non era difficile vederlo nelle calde mattinate di luglio o agosto sorseggiare un Ricard, aperitivo alcolico dal sapore di anice, allungato con acqua, ai tavoli del Bar Roma, intrattenendosi simpaticamente a discorrere con numerosi avventori. Dapprima, per anni, preferiva frequentare il Bar del Lago, gestito da Ciccio Quaglieri, ascoltare la musica del juke box ed indugiare in lunghe conversazioni con amici e conoscenti. Amava la musica italiana ed aveva una particolare predilezione per Adriano Celentano e Lucio Battisti. Al suo funerale i familiari hanno voluto che fossero trasmesse le canzoni “La Barca” di Celentano ed “Il mio canto libero” di Battisti. Mancherà agli amici di Fontana Liri e ai suoi parenti, i quali conserveranno il suo ricordo indelebile nel cuore. Fontana Liri, che ha tanto amato, partecipa al dolore della mamma Jacqueline, della moglie Rosella, della figlia Stephanie, del genero Tonio e dei nipotini Elena e Paolo ai quali va il nostro caloroso abbraccio.

Lascia una Risposta

*

Il presente sito fa uso di cookie anche di terze parti. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni. La prosecuzione nella navigazione comporta l'accettazione dei cookie. Leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi