Una conoscenza fontanese a Reazione a Catena.

Tre concorrenti molisani alla trasmissione televisiva “Reazione a catena”. Adele Chierchia, Marta Chierchia e Bruno Paura. Quest’ultimo, originario di Napoli ma residente a Campobasso, è una conoscenza fontanese: infatti Bruno Paura ha collaborato con il Palco Oscenico, partecipando anche allo spettacolo “O maggio al teatro, ma oggi in che mese siamo”, nella prima partecipazione al Festival del teatro Augusteo di Napoli che si è svolto presso il teatro Politeama, esibendosi nello stesso spettacolo anche a San Donato Valcomino, Colle San Magno e Fontana Liri Superiore. Inoltre, essendo fondatore e membro del gruppo musicale “I Panzillo”, si è esibito a Fontana Liri nella prima edizione del Fontanarte.

Rassegna stampa. 

Hanno sfiorato la finale, che avrebbe potuto far vincere loro oltre 60mila euro, ma sono stati superati per un soffio dai loro avversari. Bruno, docente di Botanica all’Università del Molise, sua moglie Adele e la nipote Marta, in gioco come i ‘Forchettari’ di Campobasso, sono stati protagonisti al quiz televisivo ‘Reazione a Catena’ condotto da Gabriele Corsi nella puntata andata in onda poco fa su Rai 1. Simpatico e appassionato di cucina, oltre che noto nel capoluogo, Bruno col preziosissimo supporto di Marta e Adele ha gestito molto bene il ruolo di caposquadra. Il team molisano si è ben comportato nelle diverse sfide proposte, dalla ‘Caccia alla parola’ a ‘Le catene musicali’, indovinando nel secondo caso tramite gli indizi musicali il brano ‘Erba di casa mia’ di Ranieri, proseguendo per “Quando, dove, come e perché”, “Una tira l’altra” e “L’intesa vincente”. Avranno certo riso gli amici a casa quando, dovendo indovinare il sinonimo della parola ‘frottola’, Bruno quasi per scherzo ha risposto con ‘palla’, convinto di sbagliare: in realtà era proprio la risposta giusta. Durante l’intesa vincente – Marta e Adele dovevano far indovinare più parole possibili in 60 secondi a Bruno, senza nominare derivati e sinonimi della risposta e utilizzando una parola-indizio a testa in maniera alternata – i ‘Forchettari’ hanno nominato anche Delicata Civerra per far capire la parola ‘torre’, suscitando la curiosità di Gabriele Corsi, che ha così promosso in diretta una visita a Campobasso. Le loro risposte si sono fermate a otto. Purtroppo per loro gli avversari, peraltro campioni in carica, non solo sono riusciti a pareggiare i conti, ma proprio a tempo scaduto hanno indovinato la nona risposta che ha consentito di vincere la sfida e andare in finale. Peccato per i Forchettari ma bravi davvero.

IMG-20180822-WA0044 IMG-20180822-WA0046 IMG-20180822-WA0051 IMG-20180822-WA0060 IMG-20180822-WA0062

Lascia una Risposta

*

Il presente sito fa uso di cookie anche di terze parti. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni. La prosecuzione nella navigazione comporta l'accettazione dei cookie. Leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi