Polverificio Fontana Liri: comunicato di Marino Fardelli

fardelliecircolopdfontComunicato stampa di Marino Fardelli
Marino Fardelli, dirigente del PD di Cassino ed ex consigliere regionale, ha diffuso il seguente comunicato stampa relativo anche al Polverificio di Fontana Liri.
Nella seduta del Senato di ieri 20 settembre a seguito di una interrogazione parlamentare (n.3-00211), presentata dalla senatrice Saponara (Gruppo Lega), il Ministro della Difesa Trenta nella risposta all’interrogazione illustrata e presentata dalla senatrice, nella parte finale del suo intervento ha fatto cenno allo stabilimento militare di Fontana Liri specificando che “sono in itinere le azioni per estendere a tutte le unità produttive dell’Agenzia (Agenzia Industrie Difesa), la certificazione integrata di qualità ambientale già in atto per la direzione generale e per gli stabilimenti di Noceto, Baiano e Fontana Liri, il cui completamento è previsto entro il triennio 2018-2020”.
Che venga menzionata Fontana Liri è una bella notizia soprattutto per tranquillizzare sia la popolazione che i lavoratori dello stabilimento di Fontana Liri e sarebbe il caso che anche il Sindaco di Fontana Liri venga messo al corrente di quanto si sta portando avanti.
Ricordo che in data 3 ottobre 2017 presso il Ministero della Difesa avvenne l’incontro avente come oggetto il futuro dello Stabilimento Militare Propellenti di Fontana Liri alla presenza dei senatori Maria Spilabotte, Francesco Scalia, l’on.le Nazzareno Pilozzi, il Sindaco di Fontana Liri Gianpio Sarracco, il Direttore dell’Agenzia Industrie Difesa Gian Carlo Anselmino, con il sottoscritto e il sottosegretario alla Difesa On.le Gioacchino Alfano. La discussione non servi solo per fare il punto sullo stato attuale ma per comprendere il futuro dello Stabilimento dal punto di vista industriale ed occupazione. Quando ci venne detto in quella sede dall’AID ora è stato confermato dal Ministro Trenta durante l’esposizione di ieri al Senato.
Quel tavolo al Ministero fu utile perché su proposta dell’allora sottosegretario Alfano venne fuori l’idea di coinviìolgere la Regione Lazio per il censimento degli stabilimenti industriali militari in modo di poterli inserire anche nel piano di sviluppo regionale, come richiesto dal Sindaco di Fontana Liri.
Nel corso dell’ultima Festa del PD di Cassino alla presenza dell’Assessore regionale allo Sviluppo Economico e Commerciale Gianpaolo Manzella è stata ripresa l’idea di un coinvolgimento della Regione sulla politica di censimento degli stabilimenti industriali militari per un’armonica strategia di sviluppo regionale in accordo con le amministrazioni locali e questa sollecitazione è avvenuta anche con l’avallo di diversi amici del PD di Fontana Liri. Ora con l’ausilio dei nostri eletti in Regione Mauro Buschini e Sara Battisti confidiamo che ciò possa avvenire nei tempi brevi in parallelo con la corrispondenza degli obiettivi prefissati dal Ministero della Difesa e dall’Agenzia Industrie Difesa per accellerare in accordo con l’Amministrazione Comunale di Fontana Liri ogni possibile impegno per un rilancio dello stabilimento militare.
Momenti come la Festa del PD di Cassino con i propri dialoghi e riflessioni comuni sono serviti anche a contestualizzare una situazione molto sentita da parte della cittadinanza di Fontana Liri.
A dimostrazione che quando si lavora discutendo dei temi del territorio non tutto è perduto e che la Politica di ascolto porta avanti sempre buoni risultati.

Lascia una Risposta

*

Il presente sito fa uso di cookie anche di terze parti. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni. La prosecuzione nella navigazione comporta l'accettazione dei cookie. Leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi