Considerazioni

pepemujicaAlcune considerazioni dell’ex Presidente dell’Uruguay Pepe Munija.
“In prigione ho pensato che le cose hanno un inizio e una fine. Ció che ha un inizio e una fine è semplicemente la vita. Il resto è solo di passaggio. La vita è questo, un minuto e se ne va. Abbiamo a disposizione l’eternità per non essere e solo un minuto per essere. Per questo, ciò che più mi offende oggi è la poca importanza che diamo al fatto di essere vivi. Seneca affermava che non è povero chi ha poco, ma chi desidera molto. Io lotto contro l’idea che la felicità stia nella capacità di comprare cose nuove. Non siamo venuti al mondo solo per lavorare e per comprare; siamo nati per vivere. La vita è un miracolo; la vita è un regalo. E ne abbiamo solo una.Inventiamo una montagna di consumo superfluo che noi compriamo e buttiamo via. Perché quando io compro qualcosa, o tu, non lo compri con i soldi ma con il tempo della tua vita che impieghi per avere più soldi. Questa è la differenza: che tu non puoi comprare la vita. La vita va vissuta. E’ terribile barattare la tua vita perdendo la tua libertà”.

Aggiungiamo una considerazione: “Il Pil misura tutto eccetto quello che rende la vita degna di essere vissuta”: Bob Kennedy.

Lascia una Risposta

*

Il presente sito fa uso di cookie anche di terze parti. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni. La prosecuzione nella navigazione comporta l'accettazione dei cookie. Leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi