Sondaggi sulle europee

Dal sito giornalettismo.com
Stando ai dati diffusi tra il 7 e il 19 novembre dai sondaggisti di Demopolis (rilevazione per Otto e Mezzo), Ixè (per l’Huffington Post), Scenari Politici-Winpoll (in proprio), Tecnè (Rti), Euromedia Research (Porta a Porta), Istituto Piepoli (Porta a Porta), Noto (Cartabianca), Emg Acqua (Agorà), Index Research (Piazzapulita) ed Swg (Tg La7) M5S e Lega valgono oggi tra il 55 e il 60% delle preferenze. La media dei 10 sondaggi precisamente segnala il Movimento 5 Stelle al 27% (in calo dal 32,7% delle Politiche) e i leghisti al 31,3% (un vero e proprio boom dopo il 17,4% del 4 marzo).

Piuttosto stabile è ancora, stando agli ultimi sondaggi, il Partito Democratico. Nelle dieci rilevazioni confrontate la principale forza del centrosinistra oscilla tra il 16,5 e il 18,7% dei voti con una media del 17,6% (dopo il 18,7% delle urne). È una vera e propria caduta nel vuoto invece è quella di Forza Italia, indicata mediamente al 9,2% di consensi dopo il già deludente 14% delle Politiche.

Per tutti gli altri partiti i numeri destano preoccupazione. Considerando che alle Elezioni Europee 2019 si vota con un sistema proporzionale con uno sbarramento al 4%, rischiano di non eleggere alcun europarlamentare sia Fratelli d’Italia che Leu. Il partito di Giorgia Meloni viene stimato nei sondaggi tra il 3,4 e il 4,2%, con una media del 3,8%, più giù rispetto al 4,4% ottenuto a marzo alle urne. La formazione di sinistra Liberi e Uguali invece, secondo i sondaggisti, se si presentasse di nuovo si troverebbe davanti una montagna da scalare: non va mai oltre la soglia del 4%. Sempre sotto il 3% poi, +Europa e Potere al Popolo. Meno di un punto percentuale, infine, per Noi con l’Italia.

Lascia una Risposta

*

Il presente sito fa uso di cookie anche di terze parti. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni. La prosecuzione nella navigazione comporta l'accettazione dei cookie. Leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi