Mostra di Poteca sui Promessi Sposi

Si svolgerà Domenica 19 Gennaio, alle ore 17,30, presso il centro polifunzionale, l’inaugurazione della mostra di Poteca sui Promessi Sposi. La mostra, organizzata dal Comune di Fontana Liri, è curata dal figlio dell’autore Franco Bianchi, ed è stata realizzata grazie ad un contributo della Presidenza del Consiglio Regionale del Lazio.
La mostra evidenzia in 60 quadri i passi più significativi del celebre romanzo di Manzoni: la mostra consente, in maniera diretta, di avvicinarsi e di conoscere ed approfondire, in modo innovativo ed originale, il più famoso romanzo italiano.
Durante l’inaugurazione sono previste delle letture di alcuni passi de I Promessi Sposi a cura del Centro Studi Marcello Mastroianni che collabora alla realizzazione dell’evento.

Giovanni Bianchi in arte Poteca è nato a Fontana Liri (1923/2001) in provincia di Frosinone. E’ un pittore autodidatta. Ha esordito nel 1969, dopo aver maturato e sviluppato anni di studio ideando uno stile pittorico proprio. Una tecnica dal tocco rapido di struttura impressionista ordita all’interno di un impianto progettuale tutt’altro che improvvisato. Concettualmente Poteca appare un caparbio realista, candido e sognatore. Ha partecipato a numerose esposizioni collettive, premi e mostre personali. Inoltre ha ideato diverse esposizioni a tema come “La festa e la Madonna “, “Isola, Sora e Castelluccio”, “Anche questo è amore”, “C’era una volta”, “Fiori e davanzali” ,” Poteca e i “ suoi “ Promessi Sposi”,” Su e giù per la Ciociaria”. La pittura e le tematiche di Poteca sono soprattutto legate alla terra del basso Lazio e alla sua storia. Tra i soggetti preferiti ci sono le campagne del frusinate, i fiumi, i paesaggi, le località, le tradizioni, la gente. Ha iniziato a lavorare alla illustrazione dei Promessi Sposi il 7 novembre 1979 ed ha impiegato tre anni per realizzare le opere. L’autore li ha adattati alla propria sensibilità tutta permeata dalla poesia delle cose semplici e della terra di Ciociaria a lui cara, tanto da essere riferimento costante per le sue opere. I suoi lavori figurano in collezioni private in Italia e all’estero (Polonia – Francia – Stati Uniti – Germania, ecc.) Hanno scritto di lui numerosi critici d’arte, riviste specializzate e quotidiani. E’ stato recensito sul Catalogo degli Artisti Lazio – Serie Arte Contemporanea Vol.3 –UNEDI -Unione Editoriale per la diffusione del libro-1979.

locandina-poteca

Lascia una Risposta








 Acconsento al trattamento dei miei dati personali (Regolamento 2016/679 - GDPR e d.lgs. n. 196 del 30/06/2003). Privacy Policy.

Il presente sito fa uso di cookie anche di terze parti. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni. La prosecuzione nella navigazione comporta l'accettazione dei cookie. Leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi