Il vecchio cinema di Fontana Liri

In questi giorni sono state ripubblicate su facebook le foto del vecchio cinema di Fontana Liri. 

Cogliamo l’occasione per riportare la poesia di Giulio Sacchetti

Cinema Italia

Già nel tardo mattino
il figlio di Fantino
andava a preparare
il film da proiettare.

Prima dell’apertura
si aveva solo cura
di stare in fila, spesso,
davanti all’ingresso.

Non appena entrati,
nei luoghi isolati,
si fumava in fretta
la prima sigaretta.

Poi, con le luci spente,
il più intraprendente,
senza usar la forza,
baciava una ragazza.

Qualcuno bisbigliava
a chi vicino stava
ma era inopportuno
e disturbava ognuno.

I lupini salati
venivano portati
a chi li richiedeva
e pagarli poteva.

Un clima peculiare,
tranquillo e familiare,
che nel tempo andato
il cinema ci ha dato.

Ora, se guardo indietro,
di ricordi mi nutro,
ed anche di rimpianto
mi cibo ogni tanto.

cinema

Lascia una Risposta








 Acconsento al trattamento dei miei dati personali (Regolamento 2016/679 - GDPR e d.lgs. n. 196 del 30/06/2003). Privacy Policy.

Il presente sito fa uso di cookie anche di terze parti. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni. La prosecuzione nella navigazione comporta l'accettazione dei cookie. Leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi