Riapertura del parco del lago

Da Martedì 19 Maggio è aperto il Parco del Lago Solfatara. 
Lo staff del Chiosco del Lago è felice di annunciare ai numerosi visitatori del Parco Solfatara che, dalle 15.00 di questo pomeriggio, i cancelli saranno di nuovo aperti!! 🥰🥰🥰🥰🥰🥰🥰
Sono stati messi a disposizione nuovi e bellissimi giochi ed il parco è più splendente che mai!😛😜😜

Abbiamo vissuto un periodo difficile che ancora non ci siamo buttati alle spalle….
Bisogna tenere duro e lottare per tornare ad essere liberi come un tempo!!!
Per questo chiediamo a tutti coloro che varcheranno quotidianamente i cancelli, di rispettare le linee guida poste dal governo e dall’amministrazione comunale, quindi di rispettare il distanziamento di almeno un metro nell’area giochi come in tutto il resto del parco, e di indossare le mascherine protettive…🙏🏻

Il Solfatara è un piccolo paradiso naturale, dove persone da tutta la provincia godono della sua incontaminata bellezza e quiete…
È un dono per tutte le famiglie e per i propri bimbi, che con grande sacrificio e rispetto han tenuto duro nelle proprie quattro mura casalinghe…
Oggi questo dono ha il sapore di un grande premio…non buttiamolo via…

Primo giorno post quarantena andato alla grande…. grazie a tutti gli ospiti del parco Solfatara per l educazione ed il grande senso civico…noi abbiamo fatto il nostro e continueremo a farlo….voi continuate così!!!! ♥️

POST DEL SINDACO GIANPIO SARRACCO:

Così come stabilito dalle linee guida emanate dal Dipartimento per le politiche della famiglia, ai gestori compete: 1) la supervisione degli spazi; 2) la pulizia periodica degli arredi; 3) la pulizia periodica delle attrezzature; 4) verificare che bambini ed adolescenti siano accompagnati da adulti; 5) verificare che tutte le persone di età superiore a 3 anni siano dotate di mascherina; 6) il rispetto del distanziamento sociale di un metro, distanza di sicurezza da rispettare sia tra adulti che tra bambini, se non conviventi. Ai genitori compete: 1) garantire il controllo diretto sul bambino accompagnato; 2) garantire il rispetto delle prescrizioni, ivi compreso quelle sul distanziamento fisico (un metro di distanza). Altresì si raccomanda: di non tossire o starnutire senza protezioni, non toccarsi il viso con le mani, lavarsi frequentemente le mani.

Su un altro post, i gestori del Chiosco del Lago Solfatara: “le misure sono le stesse adottate da tutte le attività nel territorio nazionale. Nello specifico all’ingresso del chiosco ci sono scritte le norme da rispettare: l’ingresso nell’attività è limitato non a 2 ma ad 1 persona per volta con obbligo di mascherina e bisogna mantenere una distanza di almeno 1 metro tra le persone presenti. Per quanto riguarda le persone presenti nel parco pubblico vige la stessa regola di distanza di almeno 1 metro gli uni dagli altri, ci rimettiamo alla responsabilità delle persone stesse ( anche dei genitori nel controllo dei propri figli) e ci riserviamo di richiamare chiunque non rispetti le suddette regole”.

lago

Lascia una Risposta








 Acconsento al trattamento dei miei dati personali (Regolamento 2016/679 - GDPR e d.lgs. n. 196 del 30/06/2003). Privacy Policy.

Il presente sito fa uso di cookie anche di terze parti. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni. La prosecuzione nella navigazione comporta l'accettazione dei cookie. Leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi