La relazione sull’emergenza Covid19

CIMG5615
Relazione del Sindaco Gianpio Sarracco nel consiglio comunale dell’11 Giugno 2020.

Buonasera a tutti. E’ il primo consiglio comunale dopo la prima fase dell’emergenza Covid 19 e mi sembra doveroso relazionare in consiglio di quanto accaduto e fatto in questi tre mesi di emergenza.
Nel comune di Fontana Liri vi sono stati quattro casi di positività al Covid-19, di cui uno non residente ma domiciliato nel nostro comune, che però ha effettuato tutto il periodo della malattia e dell’osservazione domiciliare presso l’abitazione sita nel nostro comune. Tutti e quattro sono fortunatamente guariti, qualcuno ha avuto dei sintomi più importanti, ma alla fine tutto, fortunatamente, è finito bene. Il Comune di Fontana Liri ha risposto bene all’emergenza Covid 19 nella fase 1. Così come disposto dall’assemblea dei sindaci di Frosinone, il sito del comune da subito ha messo un link apposito ed un collegamento diretto con la Asl di Frosinone per tutte le informazioni. Già tra il 17 e 19 marzo è stato effettuato il primo passaggio di sanificazione strade; sono state subito ordinate delle mascherine di ottima qualità e distribuite gratuitamente alla cittadinanza, ai primi di aprile tutta la popolazione adulta aveva a disposizione le mascherine lavabili. E’ stato subito attivato il C.O.C., il Centro Operativo Comunale, a cui oltre alla Protezione Civile Santa Barbara, sempre disponibile ed efficiente, quest’anno è aggiunta anche la Misericordia di Monte San Giovanni Campano per l’assistenza agli anziani, la spesa e l’assistenza sanitaria. Tramite Aipes è stato attivato il numero verde per il supporto psicologico e per la gestione delle emergenze sociali, oltre che per garantire spesa agli over 75. Sempre per gli anziani, con i Carabinieri è stato attivato il servizio di ritiro pensione. Nella Fase 2 nel COC è stato inserito anche Fare Verde, per questioni attinenti il controllo del territorio (ambiente) e soprattutto per il supporto e consulenza per la presentazione di domande di contributo da parte di cittadini e privati. Alle attività commerciali aperte sono state distribuite le mascherine usa e getta avute dalla Protezione Civile della Regione Lazio, in modo che potessero fornirle ai clienti sprovvisti. Sono state esaminate e valutate oltre 160 domande di aiuti alimentari ed i buoni spesa sono stati consegnati a tutti a domicilio. Sono in distribuzione in questi giorni i pacchi alimentari, alle persone le cui domande di buono spesa non sono state accolte o a situazioni di estremo disagio. Saranno acquistati nei prossimi giorni altri beni alimentari che saranno distribuite nelle prossime settimane alle famiglie bisognose. E’ stato fatto un utilizzo più frequente dell’economato, soprattutto per questioni urgenti, anche se di importi sempre non superiori a 150 euro l’uno: in particolare a Marzo e a Aprile, per reperire le mascherine per i dipendenti, i prodotti per la sanificazione degli ambienti e delle mani, il termoscan ed anche una campagna di comunicazione affidata alla webmaster Mariarosaria Bianchi, che ha aiutato la popolazione nella comprensione dei messaggi da veicolare. Ad Aprile è stato effettuato un secondo passaggio di sanificazione strade. E’ stato attivato, laddove possibile, lo smart working negli uffici, svolta la sanificazione della sede municipale, i dipendenti sono stati muniti di guanti e mascherine e tutti gli uffici sono stati dotati di gel igienizzanti. Sono stati chiusi i parchi pubblici, i cimiteri, la pista ciclopedonale e sospeso il mercato settimanale. Initiative simboliche: Minuto di silenzio avanti al municipio in forma ufficiale con fascia tricolore e bandiera a mezz’asta nella giornata di lutto nazionale indetta dall’Anci; il giorno di Pasqua si è svolta una cerimonia per deporre i fiori ai defunti, visto che i cimiteri erano chiusi; adesione alla giornata della legalità a Maggio, in onore di Falcone e Borsellino, con esposizione di un lenzuolo bianco dalla finestra del Municipio e minuto di silenzio. Luci tricolore al monumento ai caduti ed alla sede municipale, bandiere dell’Italia al centro polifunzionale ed al Campo Sportivo. Sono stati intensificati i controlli delle forze dell’ordine, anche grazie al sistema di videosorveglianza che è stato realizzato con la collaborazione della XV Comunità Montana di Arce ed è stato attivato per l’occasione. Tra l’altro proprio grazie al sistema di videocamere attivato, siamo riusciti ad individuare una persona che aveva gettato rifiuti a Fontana Liri Superiore. E’ stato concordato un programma di sante messe in streaming, nella settimana della Pasqua. In collaborazione con le attività commerciali sono stati attivati i servizi spesa alla cassa e spesa a domicilio, infine sabato scorso si è svolta la processione di Santa Barbara in forma ridotta, con solo cinque persone autorizzate al seguito. Sia per la processione, che durante il periodo della quarantena, sono stati realizzati video e riprese, si può trovare su youtube e sulla pagina face book del Comune di Fontana Liri: immagini di un periodo che in ogni caso passerà alla storia, video realizzato da Francesco Marra, Gianni Marra, Vittorio Casciano e Francesco Di Folco, a loro ovviamente vanno i nostri complimenti.
Provvedimenti di agevolazione per l’ente locale e per i cittadini: abbiamo aderito alla rinegoziazione dei mutui, una operazione che consentirà di far respirare le nostre casse comunali e superare le criticità grosse che sono state spesso evidenziate dal nostro revisore dei conti. Per quanto riguarda i tributi comunali, questa sera il consiglio comunale si esprimerà sulla possibilità del pagamento Imu entro il 30 settembre senza more ed interessi, mentre sicuramente saranno messi in campo strumenti per agevolare le attività commerciali chiuse con i provvedimenti governativi da Marzo a Maggio per quanto riguarda la Tari; analogamente è esonerata la TOSAP, per cui di dovrà solo attendere l’autorizzazione, senza dover versare nulla fino al 31 ottobre 2020.
Tanti i ringraziamenti da fare: la Prefettura e soprattutto la Asl di Frosinone, in particolare al responsabile Giancarlo Pizzutelli, per il continuo supporto e per la totale sinergia che c’è stata, soprattutto in termini di tempestività delle comunicazioni e gestione delle stesse.
Un ruolo importante e prezioso lo hanno svolto i medici di famiglia ed in particolare un grazie va ai dottori Giuseppe Battista, Sonia Testa, Ernesto Farina, Alfredo Colucci.
Approfitto per estendere un ringraziamento a tutto il personale sanitario che è stato in prima linea in questa pandemia, così come un grazie va ai farmacisti.
Grazie alle Forze dell’ordine, ai Carabinieri, sempre presenti e vicini, ed alla Polizia Locale, sempre operativa.
Un grazie sentito agli esercizi commerciali, proprietari e dipendenti, sono stati tutti bravissimi, hanno fatto gli straordinari rispettando in maniera scrupolosa le normative.
Grazie alle associazioni del COC ed a Giada Mancone, ma di loro diremo dopo.
Grazie all’Aipes ed in particolare al presidente Maurizio Ottaviani per i servizi attivati.
Grazie ai dipendenti comunali che hanno continuato a garantire i servizi essenziali: tutti si sono dati da fare, indistintamente; in alcuni periodi sicuramente hanno avuto più lavoro degli altri i servizi sociali, con le assistenti sociali Tonina Casciano, Melissa Tuzi ed il responsabile Antonio Cesario; cosi come un grazie speciale va all’Ufficio Tecnico, al protocollo, alla ragioneria, all’anagrafe, agli operai, alla segreteria comunale ed ai sindacati, per aver svolto per la prima volta la delegazione trattante in modalità on line, consentendo di proseguire l’attività amministrativa; grazie alle assistenti domicliari per aver continuato a garantire il servizio;
Un grazie va anche al nuovo direttore dello Stabilimento Militare Propellenti, il Maggiore Favale, per la piena disponibilità dimostrata.
Grazie all’Acea, al Presidente Palmigiani ed al referente di zona Severino Mancini che anche nel periodo del lockdown non si sono risparmiati per garantire l’efficienza del servizio.
Grazie all’azienda di kart TK che nei giorni scorsi ha donato delle mascherine al comune.
Ringrazio anche i giovani della Lega, il Circolo del PD ed i giovani democratici, per avermi avanzato delle proposte, alcune già valutate ed accolte.
Un grazie va a tutti gli amministratori presenti, consiglieri di maggioranza e minoranza.
A partire dal Vice Sindaco Barbara Battista, sempre preziosa, l’infaticabile assessore Pierluigi Bianchi, l’attento e valido Presidente Sergio Proia, i sempre presenti ed efficienti Gianfranco Rauso e Cristiano Grimaldi ed il consigliere comunale Piero Landini anche lui sempre disponibile ad ogni evenienza. Grazie anche a tutti i consiglieri di minoranza Luigi Bianchi, Rocco Battista, Marco Di Ruzza ed Ornella Iafrate, con molti di loro mi sono sentito spesso, al telefono o in videochiamata, ed anche loro hanno dato il proprio contributo ed inoltre ho apprezzato il loro spirito costruttivo e propositivo.
Una menzione speciale va fatta al membro del CCN Fabio Bianchi, per la completa disponibilità, a cui oltre ai ringraziamenti aggiungo anche gli auguri per i 50 anni compiuti il 10 giugno.
Grazie ai cittadini, per il buon senso ed il senso di responsabilità che hanno avuto, ed i tanti che si sono offerti volontari per aiutare le persone in difficoltà.
Cosi come un grazie va ai cittadini che si sono prestati per le manutenzioni volontarie: Antonio rea, Ruggero Giannetti, Vittorio bianchi, Ezio Proia, Guido Iafrate, Davide Perciballi, Davide Simone, Luigi Cinelli, Pia Germani, Luigi Basilio, Antonio Buonavolontà.
Siamo sempre contenti quanto cittadini si mettono a disposizione della collettività, invitiamo a farlo con il modulo del nostro regolamento sulle manutenzioni volontarie.
Un grazie alla stampa locale, che ha informato la popolazione, in particolare un grazie al corrispondente storico Peppino Casciano
E grazie anche all’associazione fontanesi nel mondo ed al suo Presidente Aldo Proia che ha sempre aiutato a diffondere su face book tutte le notizie utili, così come un grazie va all’associazione Idee Avanzate per le dirette facebook ed alla Pro Loco, all’Associazione Il Castello e tutte le altre associazioni fontanesi che si sono date da fare per diffondere i comunicati e gli avvisi nei periodi critici.
Voglio poi ringraziare tutte le persone che hanno donato sul conto corrente aperto dal Comune di Fontana Liri per l’emergenza coronavirus per incrementare il fondo per i cittadini più bisognosi, tra questi anche i partecipanti dei due fantacalcio fontanesi.
Adesso ci avviamo verso la fase 3, il 15 giugno dovrebbe arrivare l’ok anche per la ripresa dei teatri, delle attività sportive e anche degli eventi, per quanto le linee guida ufficiali ancora non sono disponibili.
Noi siamo pronti, ma non abbassiamo completamente la guardia: manteniamo le distanze e la mascherina, igienizziamo le mani. Piccole precauzioni che possono rivelarsi molto importanti.

Lascia una Risposta








 Acconsento al trattamento dei miei dati personali (Regolamento 2016/679 - GDPR e d.lgs. n. 196 del 30/06/2003). Privacy Policy.

Il presente sito fa uso di cookie anche di terze parti. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni. La prosecuzione nella navigazione comporta l'accettazione dei cookie. Leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi