Falò di San Giovanni a San Salvatore

falò (1) falò (2)In contrada San Salvatore, nei pressi dell’omonima Chiesa, si è tenuto il tradizionale falò di San Giovanni. Hanno assistito un nutrito gruppo di residenti nella zona che hanno inteso ripristinare l’usanza antica del cosiddetto “favone”. Alla presenza del Sindaco Gianpio Sarracco, del Presidente Sergio Proia e dell’Assessore Pierluigi Bianchi, c’è stato un brindisi collettivo con spumante nazionale. Chiaramente tutti rispettavano le regole del distanziamento sociale ed usavano rigorosamente la mascherina. Il fuoco del falò ha, a lungo, rischiarato la calda serata della vigilia di San Giovanni ed il fumo si è disperso tra gli astanti, suscitando tra le persone più attempate un sentimento di nostalgia per un passato troppo lontano quando si usava saltare insieme sui carboni ardenti e diventare così compari di San Giovanni. Il silenzio era più volte rotto dalle grida “Evviva San Giovanni” ma qualcuno aggiungeva con un pizzico di emozione: “Evviva San Salvatore”.

Lascia una Risposta








 Acconsento al trattamento dei miei dati personali (Regolamento 2016/679 - GDPR e d.lgs. n. 196 del 30/06/2003). Privacy Policy.

Il presente sito fa uso di cookie anche di terze parti. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni. La prosecuzione nella navigazione comporta l'accettazione dei cookie. Leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi