4 anni senza Tonino Sarracco

Era l’8 Dicembre del 2018.

La mattina dell’Immacolata di quattro anni fa è tornato alla casa del Signore Tonino Sarracco. Nello stesso giorno, del 1974, Nicolantonio Sarracco, nativo di Cese (Benevento), si era sposato con Liliana Patriarca nel suggestivo Santuario di Castelpietroso. Arrivato a Fontana Liri nel 1970 in treno, partito da un casello ferroviario che lo aveva visto nascere, la fermata di Cese appunto, sulla linea Campobasso – Benevento, per raggiungere il fratello Giuseppe, insieme con il cugino Gino, per venire a lavorare in ferrovia. Giuseppe abitava alla Stazione di Fontana Liri e lo ospitò nei primi anni di lavoro sulla linea Roccasecca – Avezzano. Poi lui si trasferì a Sora, Gino a Ceprano e Tonino resto’ alla stazione di Fontana Liri, come capostazione. Lì ha conosciuto Liliana, che veniva dall’Alefana per andare a scuola a Sora. Si sposarono nel 1974 e l’anno seguente nacque il primogenito Gianrico. Nel 1977 il secondo figlio, Gianpio. Nel 1984 il terzo ed ultimo figlio, Giuliano. Fin dai primi anni a Fontana Liri, si radica nel paese e comincia ad interessarsi di politica, iscrivendosi alla locale sezione del Partito Comunista di cui farà la tessera fino al 1989, anno della svolta verso il Partito Democratico della Sinistra, di cui seguirà l’evoluzione in DS e quindi PD. Nel 1994 si candida alle amministrative con la lista Progressisti di Federico D’Orazio, ma la lista pur proponendo candidati di qualità ed un programma interessante, non ottiene i consensi sperati. Appassionato di calcio, tifoso del Milan di Rivera, riscopre la passione per i rossoneri nel periodo del Milan di Sacchi e dei tre tulipani olandesi Gullit Van Basten e Rijkaard. Un’altra gioia calcistica è rappresentata dalla promozione in serie A del Benevento, addirittura facendosi l’abbonamento allo stadio. Abile giocatore di bocce, vince diversi tornei al Baretto a Fontana Liri superiore. Amante della musica lirica, di quella napoletana e del teatro, sempre presente alle iniziative ricreative e culturali di Fontana Liri (meno in quelle gastronomiche). Si è distinto per coerenza, serietà, correttezza, gentilezza, disponibilità, educazione, cortesia. La messa in suffragio sarà celebrata il 2 Gennaio, giorno del suo compleanno, che lui era solito festeggiare in famiglia. 

DSCF2823

Lascia una Risposta








 Acconsento al trattamento dei miei dati personali (Regolamento 2016/679 - GDPR e d.lgs. n. 196 del 30/06/2003). Privacy Policy.

Il presente sito fa uso di cookie anche di terze parti. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni. La prosecuzione nella navigazione comporta l'accettazione dei cookie. Leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi