Segnala…

Questo spazio è riservato a tutti coloro che vogliono comunicare con il PD di Fontana Liri, segnalare una notizia, un problema, proporre suggerimenti.

Ogni utente si assume la responsabilità personale di ciò che pubblica attraverso questo servizio, i cui messaggi saranno tracciati ed inseriti automaticamente nel sistema.

A tal proposito va ricordato che non sono consentiti messaggi pubblicitari, con linguaggio offensivo, che contengono turpiloquio, con contenuto razzista o sessista e che costituiscono violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.).

Gli amministratori, moderatori e web master di questo sito web potranno in qualsiasi momento e a loro insindacabile giudizio, cancellare messaggi ritenuti impropri. In ogni caso il PD di Fontana Liri, amministratori, moderatori e web master del sito web, non potranno essere comunque ritenuti responsabili per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi che verranno segnalati alla Polizia Postale e regolati secondo le leggi vigenti.

Cliccando su Invia Commento dichiari di essere l’unico responsabile di quanto da te scritto e autorizzi al trattamento dei tuoi dati personali ai sensi della legge 196/2003.

18 Risposte a “Segnala…”

  1. Rolando Giannetti

    Mag 24. 2017

    Sono due giorni che manca la luce sulla strada di via Roma ( non verso piazza Trento che vi interessa) ma su quella che non vi interessa, cioe’ la parta bassa della via, mi fate ridere, basta mandare qualcuno ad abbassare un bottone alla centralina. Eppure la tasi la paghiamo

    Rispondi a questo commento
  2. daniela andreoni

    Gen 11. 2017

    Nel parco del “il Laghetto” spesso si viene rincorsi da cani che vengono fatti circolare liberi, senza guinzaglio e senza museruola. Avendo provato a rappresentare il problema a coloro che li accompagnavano mi sono sentita rispondere “il mio cane è buono e non è pericoloso”.
    Ritengo che debba essere preservata l’incolumità degli utenti attraverso il controllo del rispetto delle norme sulla custodia degli animali in luoghi pubblici o aperti al pubblico. Non è piacevole passeggiare per il parco mentre si è rincorsi da un animale che ti rincorre e abbaia per tutto il percorso. Penso che ci sia posto per tutti ovunque vengano fatte rispettare le più comuni regole di civiltà e convivenza. Confido in un positivo riscontro.
    Daniela Andreoni

    Rispondi a questo commento
  3. Gianluca

    Dic 25. 2015

    Gli auguri di Natale dell’ACEA: via Tirocannone senz’acqua dal 23 Dicembre. Ad oggi, 25 Dicembre, nessuna risposta alle segnalazioni fatte, nessun servizio sostitutivo messo in atto, nessun intervento eseguito per il ripristino del servizio, alla faccia del quantitativo minimo di 50 litri/die obbligatorio per legge. E tutto questo a pochi giorni dall’elezione dei membri del Comitato d’Ambito. Chissà cosa ci riserveranno per Capodanno questi della Banda dell’ACEA!!!

    Rispondi a questo commento
  4. DOMENICO GROSSI

    Set 08. 2015

    LA FINANZA PER TUTTI
    Beniamino Piccone
    Docente di Sistema Finanziario presso l’Università Carlo Cattaneo-LIUC di Castellanza, private banker presso Nextam Partners SGR
    Non si può essere sempre d’accordo. Anzi. E’ dal confronto e dalla dialettica che nascono e fioriscono le idee miglioriDubbi o perplessità? Siete invitati a scrivermi

    Gli scandalosi privilegi pensionistici dei sindacalisti: come dare il cattivo esempio

    07/09/2015 – Nella meritevole campagna informativa dell’Inps – come sono cambiati i tempi da quando è arrivato il Prof. Tito Boeri, altro che le opacità della gestione Mastrapasqua! – emerge come i sindacalisti costituiscano una delle tante caste del Paese dei privilegi pensionistici.

    Andiamo subito al punto. Le pensioni dei sindacalisti sono mediamente più alte di quelle dei lavoratori dipendenti. Quindi chi rappresenta i lavoratori, utilizza questa delega per averne dei benefici personali. Siamo alla verità di Guicciardini, che spiegava come l’italiano si muova solo per il proprio “particulare”. (Continua sotto)
    Guardiamo i dati dell’Inps che sono incontrovertibili. Qui le chiacchiere stanno a zero. Per i sindacalisti in distacco (“Con il distacco sindacale retribuito, al lavoratore che ricopre una carica sindacale è consentito di sospendere l’attività lavorativa, completamente o parzialmente, per potersi dedicare allo svolgimento dell’attività sindacale) delle Pubbliche amministrazioni è previsto l’istituto della contribuzione aggiuntiva. Il versamento della contribuzione aggiuntiva ha riflessi importanti sul livello della pensione, soprattutto per i dipendenti pubblici che si trovano nel regime misto o in regime retributivo ante riforma Fornero. Infatti, i periodi di contribuzione aggiuntiva vengono riconosciuti ai fini del calcolo della quota di pensione determinata per le anzianità maturate fino al 1992 (la cosiddetta quota A). In modo scandaloso, la quota A di pensione è determinata sulla base della retribuzione percepita l’ultimo giorno di servizio, generando un buco pensionistico enorme, poichè si riceverà una pensione nettamente superiore ai contributi maturati rivalutati. Un esempio: l’ex leader della Cisl Raffaele Bonanni si è fatto aumentare gli emolumenti nel periodo direttivo (336mila euro l’anno!) per poi ritirarsi con una pensione da capogiro, pari a oltre 8mila euro lordi al mese (5.391,50 netti).

    In sintesi la pensione complessiva dei sindacalisti del settore pubblico vola, cosa che non è possibile per tutti gli altri lavoratori. Come si può vedere nel grafico a fianco, la pensione lorda – in assenza del trucco di aggiungere i contributi alla quota A sarebbe sempre più bassa – in media del 27% con punte del 66%.

    Oltre a quanto detto, le pensioni assurde dei sindacalisti inducono coloro i quali (i “retributivi”) ricevono ogni mese un sussidio – vedi mia risposta al lettore Alberto P. – a ritenere di essere nel giusto, poichè c’è qualcuno che ne ha uno maggiore. E i giovani rimangono cornuti e mazziati, con un debito pubblico e un debito pensionistico immensi, maggior ragione con la longevità degli italiani. Possono ringraziare la generazione sessantottina.
    Ha perfettamente ragione Ezio Gallori, per lungo tempo sindacalista della Cgil: “Negli anni il sindacato è diventato una professione. Stipendi da paperoni e pensioni parecchio ingrassate. I sindacati si sono dimenticati di difendere i lavoratori e pensano solo a loro stessi. Giuseppe di Vittorio mi sa che si rigira nella tomba a vedere i sindacalisti di oggi”.

    Rispondi a questo commento
  5. DOMENICO GROSSI

    Apr 28. 2015

    L’Autorità nazionale anticorruzione lancia un nuovo indirizzo per segnalare il malaffare: whistleblowing@anticorruzione.it,

    Rispondi a questo commento
  6. TOURET GISELE

    Lug 07. 2014

    Salve,
    Non avendo la posta elettronica certificata non posso intervenire sul sito del comune del nostro paese, uso dunque la vostra pagina per sottoporvi una mia curiosità riguardo all’improvvisa moltiplicazione di telecamere nelle aree del Laghetto e della futura Pista Ciclabile.
    Questo fatto mi appare così strano e incomprensibile…
    In breve, avrei due domande, PERCHE installare queste telecamere nel nostro paesino così tranquillo, che disturbano la privacy tanto protetta in altri contesti ? E QUANTO sono costate a noi cittadini ?
    Ringrazio per la spazio offerto e aspetto una Vostra risposta
    Gisèle Touret

    Rispondi a questo commento
    • Gianpio

      Lug 16. 2014

      Ho provveduto a girare il vostro quesito al sindaco Giuseppe Pistilli. La risposta sarà pubblicata sul prossimo Eko nella rubrica “Il sindaco risponde”. Se non sarà pubblicata in quello di prossima uscita, causa tempi tecnici, sarà sicuramente presente in quello successivo di Agosto. Buona giornata

      Gianpio Sarracco

      Rispondi a questo commento
  7. Ruggero Giannetti

    Ott 20. 2013

    Se volete che il pd non sparisca dalla circolazione, consigliate al l’amico presidente grasso di decidere sul voto palese quando si voterà
    Per la decadenza di berlusconi al senato.
    Saluti. rg

    Rispondi a questo commento
  8. Ruggero Giannetti

    Ago 03. 2013

    Non sono d’accordo sul ripristino del Mattarellum perché avremmo ancora la vecchia nomenclatura, gli elettori non avrebbero la possibilità di mandarli via; sarebbero ancora li con la quota proporzionale. L’elettore deve avere la possibilità di scegliere realmente e non per finta; sarebbe quasi ora che l’Italia diventasse una vera democrazia, a partire dalla legge elettorale.
    Ribadisco la necessità di una legge elettorale seria subito e primarie pd aperte a tutti. Saluti rg

    Rispondi a questo commento
  9. Ruggero Giannetti

    Ago 02. 2013

    Primarie aperte a tutti e riforma elettorale subito per un nuovo PD. Un pregiudicato che vuole riformare la Giustizia!!?? rg

    Rispondi a questo commento
  10. Ruggero Giannetti

    Ago 01. 2013

    Nuova legge elettorale subito e primarie aperte a tutti. Oggi festa nazionale. Spero che in senato il pd faccia il suo dovere. rg

    Rispondi a questo commento
  11. Ruggero Giannetti

    Lug 31. 2013

    Primarie aperte a tutti e nuova legge elettorale subito.
    rg

    Rispondi a questo commento
  12. Ruggero giannetti

    Lug 25. 2013

    L’ ultima mail del segretario non ha dignità’ di risposta.
    Il povero elettore PD, quale io ancora sono, non può capire le strategie politiche complesse degli addetti ai lavori ( troppo difficile capire la bocciatura di Prodi come presidente della repubblica da parte del PD). Sono questi che dovrebbero andare via dal PD, non io.!
    Ultima chicca: Fassina che giustifica gli evasori.
    Chiudo con voi definitivamente. Ruggero Giannetti

    Rispondi a questo commento
    • PD di Fontana Liri

      Lug 26. 2013

      Ribadisco (o forse preciso) la mia risposta che tanto ti ha sorpreso (e forse deluso, visto che scrivi che non merita ulteriore replica). Tra tutti gli errori del PD commessi la concessione della sospensione dei lavori parlamentari per mezza giornata è, a mio avviso, il meno grave. Un fatto pretestuoso che conta, sempre a mio avviso, molto relativamente. L’episodio che invece merita chiarezza e pretende ancora giustizia politica (chi ha sbagliato deve pagare, punto!) è il caso dell’espulsione della donna e della bimba kazaka per fare un favore a Nazarbayev “caro amico” di Berlusconi. Una violazione dei diritti individuali gravissima ed inaccettabile. Spero che il PD vada fino in fondo sulla vicenda, anche a costo di affossare queste maledette larghe intese.

      Rispondi a questo commento
    • PD di Fontana Liri

      Lug 26. 2013

      In merito alla bocciatura di Prodi, condivido l’amarezza. Ritengo che il congresso debba far luce anche su quell’episodio, oltre che nella definizione della strategia politica e priorità programmatiche da perseguire. Noi come PD di Fontana Liri abbiamo promosso un documento proprio in questa direzione, pretendendo chiarezza di direzione e l’esigenza di conoscere le motivazione dei famosi 101 (o probabilmente più) traditori.

      Rispondi a questo commento
  13. Mario Davino

    Dic 27. 2012

    Vorrei conoscere il meccanismo e le modalità della scelta sugli eletti che usciranno fuori dalle primarie del 29/12/2012 e che, quindi, comporranno la lista della camera e del senato- la cosa che ci preme di più è sapere se saremmo costretti ad accettare tutti i prescelti o se potremmo contribuire alla scelta di alcuni (almeno questo)

    Rispondi a questo commento
  14. Roberto Giannetti

    Giu 19. 2012

    Mi preme, congratularmi con il Vostro circolo per l’ottima idea di informare i cittadini di Fontana circa la vita quotidiana del paese.Inviterei tutti i Fontanesi alla collaborazione per costruire una famiglia di idee necessarie per il miglioramento della comunità tutta.
    Faccio questo invito in quanto,ho avuto modo di leggere il vostro “giornalino” e la prima emozione che ho sentito nel leggerlo,è stata quella che per mezzo, di solo quattro fogli,ho potuto rivivere e sentire un richiamo alle curiosità del mio paese natio.Io da tanti anni che sono andato via da Fontana,ho vissuto diversi tempo anche lontano dalla mia residenza abituale ma ogni qual volta mi è capitato di conoscere qualche notizia o incontrare paesani, il piacere è stato immenso. Grazie al Vs. “giornalino” ora anche On-line permette anche a noi, che viviamo fuori Fontana Liri,di conoscere la vita del paese e la possibilità di interagire per ridurre le distanze comunicative.Un forte abbraccio e tanti auguri.
    Roberto

    Rispondi a questo commento
  15. Pasquale Proia

    Giu 11. 2012

    Buongiorno, e davvero benvenuti in internet, (era ora).
    Voglio segnalare una pagina Facebook creata per avversare l’installazione dei cancelli nel parco PUBBLICO del laghetto di Fontana Liri, e direi non solo.
    Nella pagina “Laghetto di Fontana liri” si ospitano pareri ed opinioni ovviamente anche di segno contrario con lo scopo di avviare una riflessione tra cittadini per una urbanistica condivisa.
    Ecco il link
    Grazie per l’attenzione, Pasquale Proia

    Rispondi a questo commento

Lascia una Risposta

*

Il presente sito fa uso di cookie anche di terze parti. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni. La prosecuzione nella navigazione comporta l'accettazione dei cookie. Leggi di più

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close